« LE DÉFILÉ » La collezione maschile e femminile di Ami, in un video omaggio agli anni 90

L’atmosfera dei ruggenti anni d’oro delle sfilate, in cui la passerella era il traguardo pervaso da un’energia straordinaria, fatta d’istanti di pura frenesia in cui gli attori di una macchina impeccabile, occupano il loro spazio al servizio di un’idea estetica precisa che si dispiega attorno alla figura del designer.
Da un’affascinante Parigi, con le file di bancarelle piene di libri, il Pont Du Carrousel, gli archi in acciaio e ghisa de la Tour Eiffel visti dal basso, attraverso lo sguardo eccitato della modella, al backstage dello show, nella sua accezione più affascinante, ma allo stesso tempo più complessa, in cui gli elementi catalizzatori sono passione e dinamicità.
In quello spazio, in cui si svolgono gli istanti finali, i più importanti, di un progetto unico e irripetibile, i codici che riflettono lo statement di un’epoca: l’equilibrio espressivo, le mani in tasca, il mento in su, i sorrisi, le trottole, la camminata.

È questo il leitmotiv del film di 9 minuti che Alexandre Matiussi, Direttore Creativo e fondatore di Ami (adesso parte di una società di venture capital Sequoia Capital China) ha scelto per raccontare la collezione uomo e donna per la fall winter 21-22. Dietro la macchina da presa Alvaro Colom, regista e fotografo spagnolo, firma di Vogue, Vanity Fair e di campagne note per i big del settore.  

“Ogni stagione, i nostri spettacoli raccontano una storia speciale; questa presentazione non fa eccezione. La sua narrazione rende omaggio alla cinematografia, un universo che mi ha sempre ispirato e che ho voluto esplorare ulteriormente. La collezione Autunno-Inverno 21 è molto speciale, una collezione che meritava di essere filmata in modo da poterne mostrare appieno i colori, la gioia e la grande energia. Attraverso questa presentazione digitale, ho voluto fare eco alle sfilate di moda che ho seguito durante la mia infanzia, il periodo che in seguito avrebbe avuto un’enorme influenza nella mia decisione di diventare un designer “

Il lusso di AMI ricalca l’ottimismo dei primi anni ’90, caratterizzato da un guardaroba essenziale, composto da completi color block dai tagli sartoriali, volumi ampi e puliti. Dalle larghe spalle strutturate, ai voluminosi pantaloni e camicia in pelle total black, seguiti da una pioggia di frange su preziosi abiti da cocktail, fanno del richiamo a quella golden age, una fusione rinnovata con la contemporanea era digitale, attraverso cui il brand raggiunge il suo pubblico.

© Riproduzione riservata