Melograno: proprietà benefiche per il corpo

- Advertisement -

Quali sono i benefici del melograno? Ecco perché sceglierlo.

Si ritiene che il melograno provenga dall’Iran, terra che per secoli fu il sostentamento dell’antica civiltà persiana e che la sua coltivazione risale ai tempi preistorici. Il nome melograno deriva dal latino e significa “mela con semi”, in effetti a guardarlo assomiglia a una grossa mela rossa.

 L’Italia è uno dei principali produttori mondiali di melagrana, il frutto del melograno. Questa produzione è concentrata principalmente al sud, dove sempre più territori sono dedicati alla coltivazione del melograno biologico. Ma perché questa pianta è così richiesta in tutto il mondo? Quali sono i benefici del melograno?

Tutti i benefici del melograno

Ciò che rende il melograno una pianta unica e con proprietà incomparabili è la sua ricchezza di sostanze fitochimiche come i flavonoidi e gli antociani. La maggior parte di queste sostanze sono pigmenti naturali con la funzione di proteggere la pianta dalla luce ultravioletta, dai batteri e dai parassiti.

Ecco 4 proprietà del melograno che devi conoscere.

1. È una pianta antitumorale

Il melograno è un valido alleato nella lotta contro il cancro. Questo si deve all’azione degli antociani che impediscono lo sviluppo delle cellule tumorali nell’organismo. In particolare questa pianta aiuta a prevenire tumori come il cancro al seno e il cancro alla prostata.

2. Previene le malattie cardiovascolari

Il consumo regolare del frutto del melograno è un buon modo per ridurre il rischio cardiovascolare, poiché impedisce la concentrazione e l’ossidazione del colesterolo “cattivo” (LDL) e migliora l’elasticità delle arterie. Lo si può trovare sotto forma di succo da bere o di capsule da ingerire, spesso associato anche ad Omega 3 e 6.

3. È digestivo, purificante e disinfettante

Il melograno contiene anche pectina, una fibra solubile che funge da purificante del corpo. Inoltre la sua ricchezza di tannini idrolizzabili aiuta a sgonfiare la mucosa dell’intestino e il suo contenuto di acido citrico lo rende un buon disinfettante, molto utile ad esempio in caso di diarrea infettiva.

4. È persino afrodisiaco

Nell’antica Grecia, la piantagione del primo melograno era attribuita ad Afrodite, quindi il suo frutto era legato al desiderio. Inoltre, il melograno, come altri frutti con abbondanti semi, è simbolo di fertilità in tutto il mondo (in Cina soprattutto). Uno studio dell’Università di Edimburgo ha scoperto che il succo di melograno aumenta i livelli di testosterone del 30%. 

5. Previene la sindrome premestruale

Il melograno è ricco in vitamina C ed E, beta-carotene e selenio, questo lo rende ideale per trattare gli sbalzi d’umore della sindrome premestruale e della menopausa come ad esempio le vampate di calore.

®Riproduzione riservata / All rights reserved

Autore

Condividi