Pin-Up Stars svela la collezione PE 2023 con uno show evento a Bologna

Si è tenuta la scorsa settimana, allo stadio Dall’Ara di Bologna, la sfilata primavera/estate 2023 di Pin-Up Stars, brand che fa del beachwear estroso, nobilitato da costruzioni e dettagli haut de gamme, il proprio tratto distintivo.

Nato nel 1995 con l’intento di rivoluzione il settore dell’abbigliamento da spiaggia, con radici ben salde nella miglior tradizione artigianale del Made in Italy e lo sguardo proiettato all’innovazione in termini di materiali e tecniche, il marchio guidato dal designer Jerry Tommolini porta sulla passerella, allestita nella famosa arena bolognese, le sua proposte per la prossima stagione calda. Espressione di uno stile seducente e raffinato in egual misura, la PE 2023 è resa attuale dalla ricerca accurata su print esclusivi e tessuti impalpabili.

Pin Up Stars fashion show
Il set-up dello show di Pin-Up Stars allo stadio Dall’Ara

Stampe, decorazioni, ricerca su fit e materiali: sfila la beachwear couture del marchio

Protagoniste assolute del défilé le stampe, su tutte quelle ton sur ton d’ispirazione Asian Jungle; contraddistinte da tonalità shiny mutuate dalla gemmologia (dominano le sfumature del rosso rubino, zaffiro, menta), illuminano il catwalk restituendo all’istante un profumo d’estate. Sugli scudi anche le grafiche multicolor, che si stagliano su tulle crépon, lamè e lycra decorata da onde in rilievo; filati utilizzati da Pin-Up Stars per evidenziare la preziosità dei singoli capi e accessori.

Giochi di luce e trovate ad effetto aprono la sfilata, un crescendo di emozioni e coup de théâtre. Si susseguono i capisaldi dello stile vacanziero, bikini, top, gonne, kimono, caftani, dress, shorts e pantaloni in varie lunghezze; pezzi dal sapore artigianale cui il mix di ispirazioni e rifiniture di pregio dona un quid ricercato, decisamente contemporaneo.

Il carattere energico della collezione è accentuato dalla profusione di decori tra strass, perline e paillettes, ad esaltare lavorazioni degne di un atelier.
Riproduzioni di orchidee, hibiscus, fiori colorful dall’effetto 3D e altri motivi dall’appeal esotico evocano paesaggi tropicali idilliaci; insieme a righe variopinte e fantasie a mo’ di cielo stellato, conferiscono a costumi e abiti della griffe un notevole senso di leggerezza. Il quadro viene infine completato dallo studio maniacale dei fit, ulteriore plus di un guardaroba tanto funzionale quanto grintoso, ultima declinazione, in ordine di tempo, di quell’idea di beachwear couture che è da sempre la ragion d’essere del brand.

Gli ospiti dell’evento, dentro e fuori la passerella

Tante, inoltre, le personalità di spicco dello showbiz italiano, sia dentro che fuori la passerella. La line-up della serata di Bologna ha visto infatti la presenza, tra le altre, dell’ex Miss Italia e conduttrice Carolina Stramare, di Estefania Bernal (modella, ex concorrente de L’isola dei famosi), di Natasha Stefanenko  insieme alla figlia Sasha Sabbioni (reduci dall’ultima edizione di Pechino Express), di Delia Duran, che ha presentato la seconda capsule collection, esclusiva del marchio; e ancora, di modelle d’eccezione come le “naufraghe” Jovana Djordjevic e Fabrizia Santarelli, Brenda Gonzalez (volto di Tiki Taka), Samira Lui (professoressa de L’eredità, su Rai1), l’influencer Dasha Kina, Viviana Vizzini (vincitrice nel 2020 di Miss Universo Italia) e Lucrezia Mangilli.

Pin Up Stars collezione 2022
Il finale del défilé PE 2023 del marchio

Lo show P/E 2023 di Pin-Up Stars

Nell’immagine in apertura, il finale dello show PE 2023 di Pin-Up Stars allo stadio Dall’Ara

© Riproduzione riservata