Run Shoes: caratteristiche importanti delle scarpe da corsa

Le run shoes sono delle scarpe da corsa e come sappiamo bene, chi pratica questo sport regolarmente ha bisogno di indossare scarpe di qualità e con determinate caratteristiche per non incorrere a problemi ai piedi e alla postura. Non solo se si indossano scarpe non idonee alla corsa si possono anche compromettere le prestazioni qualora si pratichi questo sport a livello agonistico.

Per questo vogliamo fornirvi nel dettaglio le caratteristiche importanti delle scarpe da corsa da tenere presenti quando vi apprestate a fare i vostri acquisti per capire i modelli di run shoes più ideali per il vostro tipo di corsa.

Run Shoes: Caratteristiche delle scarpe da corsa

Cominciamo subito col prestare attenzione al tipo di pronazione prima di acquistare le scarpe da corsa. Questo è un punto legato al naturale movimento del corpo umano, nello specifico è la tendenza del piede a ruotare verso l’interno per scaricare il peso del corpo in fase di appoggio, oltre a distribuire l’impatto col suolo.

Inoltre le run shoes per essere di qualità devono avere:

  • la tomaia, parte esterna della scarpa, in materiale sintetico così da essere leggera, robusta e traspirante. Inoltre se realizzata in pelle sintetica resiste maggiormente all’abrasione e si asciuga più velocemente. Ideale anche la tomaia impermeabile poiché evita che l’umidità passi nella scarpa, mantenendo il piede asciutto anche in caso di umidità.
  • intersuola realizzata in materiale EVA (etilene venilacetato) con sistemi brevettati dal produttore, l’intersuola garantisce ammortizzazione e stabilità. Di solito le scarpe hanno uno strato di EVA, quando ve ne sono con più strati hanno maggiore flessibilità.
  • conchiglia o retro piede che controlla il movimento e avvolge il tallone, realizzata con materiali resistenti con interno comfort
  • battistrada robusto visto che ha lo scopo di trasmettere aderenza e trazione allo stesso tempo poggiando sul terreno.

Tipi di run shoes

Le scarpe da corsa in commercio sono diverse e dopo aver valutato le caratteristiche principali passiamo alla scoperta dei diversi tipi di run shoes.

Scarpe da corsa neutre ideali per chi tende a ruotare il piede verso, sono scarpe che assorbono bene l’impatto col suolo con un moderato supporto mediale.

Scarpe da corsa stabili indicate per chi presenta una iperpronazione moderata o lieve. Solitamente hanno un rinforzo a livello dell’arco dell’intersuola.

Run shoes per il controllo del movimento indicate per chi ha iperpronazione media o severa poiché hanno caratteristiche in più come tallone più rigido o sistemi di controllo del movimento.

Scarpe minimaliste ideali per chi soffre dell’infiammazione al tendine di Achille, sono dotate di una struttura leggera che permette un movimento naturale e un appoggio con la parte centrale del piede. Flessibili e con ottima ammortizzazione.

Scarpe per barefoot running la maggior parte di queste scarpe non hanno ammortizzazione, per questo la protezione è minima con l’impatto al suolo.

®Riproduzione riservata / All rights reserved

Autore

Condividi