Tendenze uomo Autunno/Inverno 2022-23: il cappotto oversize

Linee extralarge, silhouette rivisitate e volumetrie ispirate agli anni ’80: sono queste le tendenze uomo dettate dagli stilisti per l’Autunno-Inverno 2022/23. Una stagione che dice addio ai cappotti annodati per fare spazio a capispalla lunghi, dalle maniche ampie e che danno particolare risalto alle spalle, con forme squadrate e raffinate. Un dettaglio, quest’ultimo, che non è di certo passato inosservato sulle grandi passerelle e porta in scena una nuova figura di uomo moderno, che indossa capi dalle proporzioni esasperate. Con la stagione autunnale ormai iniziata, non facciamoci trovare impreparati e, per capire meglio ciò di cui stiamo parlando, andiamo a dare uno sguardo ai look più iconici proposti dalle varie maison in occasione delle settimane della moda.

Il trench in pelle di Prada gioca con volumi e strutture

Corpo enfatizzato, spalle e punto vita delineati: il trench oversize in pelle di Prada rappresenta il connubio perfetto tra lusso ed eleganza. Un capo dalle linee quasi architettoniche, a cui non possiamo sicuramente rinunciare per questa stagione.

Sinuosità ed eleganza protagoniste dell’inverno firmato Versace

Colori e tessuti luminosi sono le scelte di Versace per questa collezione. Un capospalla dalle linee pulite e fluide, che si accosta grintosamente al pantalone fuxia dal taglio sartoriale. Una mise rappresentativa di quella “versione contemporanea del lusso” che la griffe si impegna a trasmettere.

Il rosa sostituisce il rosso Valentino, anche nella moda maschile

Valentino Pink pp uomo
Valentino A/I 2022

Pierpaolo Piccioli con Valentino ci propone, invece, una collezione rigorosamente monocromatica. La nuance realizzata grazie alla collaborazione con Pantone interessa, infatti, anche i capispalla maschili, che con forme sempre più allungate e vestibilità over danno vita a look di grande impatto visivo.

Il cappotto secondo Louis Vuitton, tributo ai capolavori dell’arte

La moda si fonde con la pittura in occasione dell’ultima sfilata ideata da Virgil Abloh per Louis Vuitton. Il designer americano ha voluto, infatti, rendere omaggio a Giorgio de Chirico e Gustave Courbet, riproponendone alcuni celebri dipinti nei capi della collezione. I cappotti lunghi, dalle linee spigolose, diventano quindi le tele perfette per i quadri di artisti senza tempo.

I cappotti di Gucci: un chiaro richiamo agli anni ’70 e ’80

Colori metallici, blazer doppiopetto e silhouette marcate contraddistinguono il ritorno in grande stile di Gucci per questo Autunno/Inverno. La collezione, in collaborazione con Adidas, unisce la praticità dello sportswear ai tratti inconfondibili del marchio di prêt-à-porter, con un evidente richiamo agli anni ’70 e ’80.

Nell’immagine in apertura, uno scatto dal backstage della collezione Prada Autunno/Inverno 2022 (ph. by Philip Meech per Prada)

© Riproduzione riservata