Tiramisu: la ricetta originale per farlo in casa

Il tiramisù è uno dei dessert più amati dagli italiani, ideale da degustare in estate con la stagione calda, ma anche durante le feste e in varie ricorrenze. Le sue origini risalgono intorno alla fine degli anni ’60 e pare avere origine dall’usanza dei contadini veneti di sbattere il tuorlo d’uovo con lo zucchero

Il tiramisù così come lo conosciamo oggi invece si deve al cuoco e pasticcere Alle Beccherie di Treviso, che dopo aver iniziato a lavorare presso un ristorante trevigiano, unisce l’usanza veneta a ricordi d’infanzia e crea il “Teramesù”. La sua creatività gli fa aggiungere anche il mascarpone, realizzando così la crema tiramisù tanto amata oggi.

Questa che vi ho raccontato è una delle storie sulla nascita di questo dolce, ma attenzione, a contendersi la creazione della ricetta originale del Tiramisù c’è anche il Piemonte e il Veneto.

Grazie a questo cuoco e al ristorante trevigiano, il Tiramisù è diventato un dolce diffuso in tutto il mondo e il nome è conosciuto in ben 23 lingue diverse inserito nel vocabolario di queste e si trova al quinto posto come la parola italiana più conosciuta.

Ricetta originale del Tiramisù

Preparazione facile del Tiramisù: tempo di preparazione circa 3 h

  • Ingredienti per 8 persone
  • 500 gr mascarpone
  • 300 gr di savoiardi
  • 250 gr caffè espresso
  • 200 gr zucchero
  • 80 gr di marsala
  • 4 uova
  • Cacao amaro q.b.
  • Sale

Preparazione del Tiramisù

Preparate abbondante caffè espresso, versatelo in una scodella, zuccheratelo aggiungendovi anche il Marsala, mentre questo si raffredda, prendete le uova e assicuratevi che i gusci siano puliti, poi separate i tuorli dagli albumi e metteteli in due ciotole diverse. Aggiungete ai tuorli un pizzico di sale e lo zucchero. Gli albumi teneteli sempre da parte.

Sbattete ora il tutto fino a quando non si ha una consistenza spumosa e chiara.  Aggiungete ora il mascarpone e mescolate con un cucchiaio.

Ora montate gli albumi con frusta elettrica o a mano. Una volta ben montati uniteli al composto precedentemente realizzato con i tuorli e il mascarpone e mescolate la crema dal basso verso l’alto.

Ora che la crema è pronta e il caffè è a temperatura ambiente, preparate il contenitore per il tiramisù (può essere un vassoio di alluminio, una terrina di vetro o di coccio, l’importante è che sia medio basso, ideale per fare 2 strati di tiramisù – circa 30×30 può andare bene).

Immergete i savoiardi nel caffè col marsala, 1 secondo per lato, e poneteli nella pirofila scelta sino a realizzare il primo strato. Non lasciate spazi vuoti.

Ora coprite lo strato di savoiardi con una parte della crema preparata e fate così con altri due strati di savoiardi e crema. Tutto sempre in parti uguali e ben adagiato.

Al termine ponete il tiramisù in frigorifero per circa 2 h e coperto da un foglio di carta stagnola.

Prima di servire spolveratelo con il cacao amaro, aiutandovi con un setaccio.

Autore

Condividi