VIAGGIO DI RITORNO

Andalusia, porto di Sanlúcar de Barrameda. Quasi cinquecento anni fa, cinque navi partivano da qui per il primo viaggio della storia attorno al globo. Da Occidente per arrivare in Oriente, fino alle Isole delle Spezie, nell’arcipelago indonesiano. Toccavano le sponde dell’Argentina e qui scoprivano un passaggio tra i due oceani, fino ad allora segreto, quello stretto che prenderà il nome dell’uomo che capitanava la flotta, Ferdinando Magellano.

La circumnavigazione, un percorso circolare, è la metafora del viaggio che si conclude dove è partito. Scoprire nuovi mondi e vivere altre vite, per poi tornare all’inizio. Il rientro a casa, alla terra che ci ha generati. Quella terra che si stende sotto i nostri passi, che si sgretola fra le mani. Dove ci si incontra, ci si scontra, ci si ritrova, si consumano le passioni.

Quello di Jacob Cohën è altrettanto un viaggio di ritorno all’origine, agli elementi fondamentali. Acqua, aria, fuoco e terra, che mai in nessun altro luogo si combinano, potenti, come in quelle lande che Magellano attraversava per la prima volta. La Terra del Fuoco, che rivive nei ricami, nelle applicazioni grafiche.

Annotazioni su un diario di bordo, un resoconto, come quello in cui Antonio Pigafetta scriveva le memorie di quella prima spedizione attorno al mondo. Il racconto di un viaggio che fa rotta verso una terra lontana per ritornare al principio, a un gesto essenziale come quello di annodare un foulard al collo. Al dettaglio, all’elemento fondante dell’eleganza maschile.

jacobcohen.it
®Riproduzione Riservata

Creative Direction: Federico Alpi
Photographer: Marcello Arena
Directed and edited by Matteo Mavero
Styling: Orsola Amadeo
Grooming: Gigi Tavelli @ Freelancer Artist Agency
Assistant Photographer:  Andrea Mottinelli
Models: Cristiano @ Brave Model Management
Michael Masin @ Urban Models
Location: Cava Bergamina (Officina della Ghiaia)

© Riproduzione riservata

x

x