“An Alchemic Experience”, il progetto di Jaguar in partnership con Artissima

Si è conclusa, lo scorso 6 novembre, la 29esima edizione di Artissima, la Fiera Internazionale d’Arte Contemporanea di Torino, incentrata quest’anno sul tema Transformative Experience. Per l’occasione, Jaguar ha rinnovato la già avviata collaborazione con l’esposizione fieristica, al fine di esaltare il loro comune interesse per la creatività, il design e l’estetica. A tal proposito, la casa automobilistica britannica ha dato vita al progetto An Alchemic Experience, per catapultare gli ospiti in una realtà altamente coinvolgente; un’idea di successo, quella della maison del giaguaro, che ha affascinato, nel corso della tre giorni della rassegna, moltissimi visitatori per la sua originalità e il grande impatto scenico.

Una performance suggestiva pensata per rivelare l’essenza profonda del brand di lusso

Jaguar, da sempre espressione di individualismo, passione e spirito d’avventura, ha intrapreso, dal 2019, una partnership con Artissima, ottenendo un immediato consenso da parte del pubblico. Così facendo, il brand ha consolidato la sua presenza nel mondo dell’arte, conseguendo persino il titolo di Partner Automotive dell’evento. Già nelle passate edizioni, inoltre, aveva selezionato alcuni dei maggiori talenti emergenti, per condurli in un viaggio alla scoperta dello sconfinato universo artistico. Un’occasione, questa, che ha riconfermato il sostegno e la fiducia che l’azienda inglese ripone, da anni, nelle nuove generazioni.

Artissima 2022
L’installazione An Alchemic Experience

L’installazione, concepita come un tunnel immersivo, ha proiettato i visitatori nella dimensione visionaria di Jaguar, grazie a una combinazione di suoni, luci variopinte e colori. I partecipanti hanno sperimentato, al contempo, una vera e propria avventura alchemica, diventando invisibili in un contesto notturno e mutevole.

Jaguar installazione

Jaguar partner Artissima
I giochi di luce e colori di An Alchemic Experience

L’esperienza in questione è stata progettata per il brand da Anderson Tegon, art director e fondatore di Pepper’s Ghost, agenzia creativa digitale che dà forma a performance di questo genere.

Infine, Jaguar ha omaggiato Artissima della presenza di Laurie Anne Paul, filosofa americana nonché autrice del volume Transformative Experience (che, come si intuisce dal titolo, è stato d’ispirazione per il fil rouge dell’edizione 2022 della fiera), al centro di un interessante talk nel corso della seconda giornata.

Laurie Anne Paul Artissima
Laurie Anne Paul con Anderson Tegon (ph. courtesy of Perottino-Piva-Peirone)

© Riproduzione riservata