Vacanza gourmet in Sicilia: 5 indirizzi per l’estate 2022

vacanza gourmet in sicilia

Da Sciacca a Taormina, passando per Palermo, fino a Finale di Pollina con le sue acque cristalline, ecco gli indirizzi da segnare per una vacanza gourmet in Sicilia alla scoperta dei sapori prelibati tradizionali rivisitati in chiave contemporanea e reinterpretati secondo l’estro creativo dei più grandi chef di fama internazionale.

Dinings SW3 – Verdura Resort, Sciacca

Il celebre ristorante Dinings SW3, scelto da attori e celebrità internazionali per le loro serate londinesi, approda a Sciacca sulla Terrazza del Torre Bar al Verdura Resort ed è la meta imprescindibile per una vacanza gourmet in Sicilia.

L’executive Chef Masaki Sugisaki propone una serie di piatti che combinano le tecniche della cucina giapponese. Per le sue creazioni si avvale di ingredienti di provenienza locale in un menu che vede protagonisti delicati sushi e sashimi di pesce appena pescato, ceviche di gamberi rossi di Mazara del Vallo, mini-burger al vapore di aragosta e aioli allo yuzu, pesce cotto sulla griglia Robata insaporito con yuzu ed emulsione di limone siciliano, ma anche Wagyu italiano con chimichurri al wafu.

Oltre all’esperienza al ristorante del Torre Bar, Dining SW3 offre l’esclusiva opportunità di poter fare una Sushi Roll Masterclass due volte a settimana con il rinomato Head Sushi Chef, Mika Yoshinaga.
Inoltre, gli ospiti del Verdura Resort e delle Rocco Forte Private Villas potranno provare le prelibatezze del Dining SW3 direttamente nella riservatezza delle loro camere, suite o ville grazie alle bento boxes, preparate quotidianamente su richiesta.

S.S. 115 Km 131, Sciacca  

Brizza – Villa Sant’Andrea, Taormina

Brizza – termine siciliano che indica la ‘brezza’ – è il nuovo pop-up restaurant presso la Baia di Mazzarò che invita a trascorrere attimi di condivisione a piedi nudi nelle acque cristalline della baia, assaporando i frutti più freschi del mare durante una vacanza gourmet in Sicilia senza eguali.

L’atmosfera intima, solo 5 tavoli esclusivamente da due, in un’area riservata della spiaggia privata di Mazzarò, si combina ad un servizio informale e ad una mise en place dalle linee essenziali, dove il protagonista assoluto è il mare. Questa nuova formula nasce per esaltare l’unicità del luogo e di un progetto che sa unire una profonda ricerca sulla cucina di mare, tra tradizione isolana ed evoluzione, alla leggerezza di una tavola apparecchiata in prima fila, cullati dalle onde, con lo sguardo verso il sole che si immerge all’orizzonte.

Con la perizia di chi conosce le profondità a più livelli, senza dimenticare di scrutare tra la sabbia e gli scogli, Agostino D’Angelo, Executive Chef di Villa Sant’Andrea, ha creato il menù à la carte attingendo dall’orgogliosa passione per i tesori più genuini della sua isola e ispirandosi ai forti elementi della natura locale. Dai ricci di mare ai gamberi di Mazara, dalle vongole di Ganzirri al pesce azzurro, dai molluschi ad un sorprendente uso di alghe locali, si sussegue un trionfo di ingredienti freschissimi da condividere “in purezza” o trattati con un tocco elegante che sa di sole, vento e sale di Sicilia. E ancora, nella chiara dichiarazione in carta “Pesce Crudo e Pasta al Dente”, la polpa dei ricci diventa protagonista sulle linguine trafilate al bronzo mantecate con acqua di mare, così come i Gamberoni di Mazara del Vallo, indimenticabili a crudo con limone su spaghetti delle Gole di Alcantara. La “Grigliata Origini” propone invece una speciale selezione di pesce “maturato” utilizzando la frollatura, tecnica oggi innovata negli strumenti di preparazione ma che richiama la lunga tradizione dell’essiccazione del pescato, e al contempo le origini trapanesi dello chef. Anche nei dolci o meglio, “Dolcezze Salmastre”, prosegue la ricerca che fa di Brizza un vero laboratorio della cucina marina con proposte che richiamano sentori sapidi.

Un “sapore di mare” che persiste e diventa la nota conclusiva di una serata già memorabile. L’allestimento del ristorante è in armonia con una scenografia naturale che è protagonista. Dettagli garbati ed essenziali, come l’illuminazione creata da un falegname locale utilizzando le cosiddette “nasse”, ancora oggi impiegate per la pesca in barca nella zona del trapanese che qui creano intime isole di luce lungo la baia. Così come i piatti artigianali in vetro scelti per incorniciare le portate, con le loro sfumature del bianco e dell’azzurro, sono tracce di un mare che arriva fino in tavola.

Aperto solo la sera, il Brizza interpreta a pieno l’estate. Una cena pieds dans l’eau nella sua forma più fresca e autentica, un invito a sedersi in riva al mare e godere della brezza salata.

Via Nazionale, 137 – Taormina Mare

Crudo Bar by Fulvio Pierangelini – Villa Igiea, Palermo

Quando la luce del tramonto abbraccia l’orizzonte sul Golfo di Palermo, si accendono le note del Crudo Bar di Fulvio Pierangelini, pop-up estivo dello storico hotel Villa Igiea di Palermo. Dimora dei Florio, che ha ospitato reali d’Europa ma anche star del jet-set come Grace Kelly o Paul Newman, l’hotel ha riaperto da un anno sotto la guida del gruppo internazionale Rocco Forte Hotels.

Crudo Bar nasce dal desiderio di Villa Igiea di diventare luogo di incontro e di convivialità dei palermitani stessi, per ammirare la città dal luogo più romantico e suggestivo del capoluogo e si impone come indirizzo imprescindibile in una vacanza gourmet in Sicilia.

Un menù intrigante, che combina il miglior pesce del giorno e i prodotti locali, messi in armonia dal Celebrity Chef Fulvio Pierangelini e da gustare in abbinamento a signature cocktail.

Idea estiva pronta ad allietare ogni mercoledì e giovedì a partire dalle ore 19:00 accompagnati dalle performance live dei dj di Radio Monte Carlo.

Via Belmonte, 43 – Palermo

Stazione Vucciria – Finale di Pollina, Palermo

Nasce a Finale di Pollina, il nuovo progetto ristorativo del gruppo Virga&Milano, che vede protagonista la proposta gastronomica dello chef stellato belga Kobe Desramaults.

Un vero e proprio laboratorio del gusto che punta sulla qualità del cibo e sull’innovazione creativa dello chef Kobe su trame di matrice mediterranea.

La spina dorsale di questa bella impresa è la coppia Franco Virga e Stefania Milano, da 10 anni fautori di importanti progetti gastronomici nel cuore pulsante del centro storico di Palermo.

Con la proposta di ristorazione della Stazione Vucciria, dello chef Kobe Desramaults, tanto osannato dalla critica internazionale, il gruppo Virga&Milano prosegue in un crescendo di proposte d’avanguardia gastronomica, sviscerando il territorio per elargire emozioni nuove e far vivere una vacanza gourmet in Sicilia impareggiabile.

Territorialità, stagionalità e autenticità sono i pilastri della proposta culinaria, una cucina nordica ma realizzata con quel paniere opulento e ricco che contraddistingue i prodotti siciliani.

Spiaggia di Torre Conca, Finale di Pollina (Palermo)

Principe Cerami – San Domenico Palace Hotel, Taormina

Dopo un anno dalla riapertura, sotto l’egida del gruppo Four Seasons, il San Domenico Palace di Taormina, dall’alto di una scogliera affacciata sul Mar Ionio, conquista con le sue viste panoramiche dell’Etna e dell’antico Teatro Greco.

Ed è proprio qui che riapre le sue porte il ristorante Il Principe Cerami dove lo Chef Massimo Mantarro torna quest’estate a celebrare l’amore per la Sicilia.

Aperto a cena agli ospiti dell’hotel o a chi si trova a Taormina per vivere una vacanza gourmet in Sicilia – accoglie fino a 30 ospiti ed è qui che lo Chef da vita a rivisitazioni contemporanee della straordinaria cucina locale, unendo sapientemente la sua storia agli ingredienti e tradizioni dell’isola, in creazioni che si possono dire semplicemente intense. Il suo carattere riservato e la delicatezza nei gesti nascondono la forza della sua cucina, nitida e di larghi orizzonti, dove ogni piatto che si assapora si fa racconto silenzioso di matrice mediterranea.

Piazza S.Domenico de Guzman, 5 – Taormina

In apertura gli esterni di Brizza – Villa Sant’Andrea,Taormina sulla spiaggia privata di Mazzarò

© Riproduzione riservata

x

x