CAPSULE COLLECTION BY EASTPAK AND MAISON KITSUNé

In campo di collaborazioni tra brand va sicuramente ricordata quella tra Eastpak e Maison Kitsuné. Il primo brand, famoso in principio come produttore di sacche e borse militari per l’esercito americano, oggi abbraccia un pubblico anche e soprattutto urbano. Il secondo è rinomato per il felice connubio che opera tra stile francese e giapponese e tra due interessi stilisticamente connessi, la musica e la moda.
Per questa collaborazione Maison Kitsuné ha reinterpretato cinque must-have Eastpak dandogli un tocco chic senza togliere nulla al classico look sportivo del brand americano. La capsule collection che ne deriva è caratterizzata dall’iconica grafica “Camo Fox” di Maison Kitsuné e si distingue per i suoi manici rossi e per il logo bianco.

®Riproduzione Riservata

COLLEZIONE EASTPAK ‘AMERICAN LEATHER’

Eastpak, brand nato nel 1952 con lo scopo di produrre capi comodi per i militari americani, oggi lancia una collezione che è un connubio perfetto tra campagna e città; un modo per racchiudere dentro sé tutta l’anima americana. La nuova collezione ‘American Leather’ cattura lo spirito delle praterie selvagge e sconfinate con degli zaini in pelle organica e genuina, pensati per la città. Il pellame utilizzato è 100% americano e, grazie a un processo storico di conciatura, rende unica e inimitabile ogni borsa.

®Riproduzione Riservata

Condivisione e nostalgia – intervista ad Alexandre Matiussi

All’apogeo della postmodernità, la moda accoglieva per la prima volta la voce del pubblico per creare contenuto insieme a lui. Co-creare, appunto. Un modus operandi che oggi conosce un ulteriore sviluppo: sono i marchi che sempre più spesso collaborano, addirittura, tra di loro. Come a dar vita a una sorta di iper-brand, seppure per un tempo limitato, sintesi olistica di due identità differenti, più incisiva delle sue parti prese separatamente. Vetements e Gosha Rubchinskiy sono gli esempi più lampanti. Joint venture, co-produzione: è questo oramai il protocollo operativo. Insomma, negli anni in cui la condivisione è premessa necessaria all’esistere dell’esperienza, lo stesso accade per il processo creativo. La scelta si orienta perlopiù verso le icone dello sportswear e dello street syle anni Novanta. Il procedimento appare talvolta nostalgico ed è curioso che a farlo siano proprio i designer di quell’ultima generazione ad aver vissuto gli istanti terminali di un’età ancora analogica, come a volersi in qualche modo riappropriare, malinconici, di un tempo ormai passato. E proprio questo racconta Alexandre Matiussi. Per l’autunno/inverno di AMI – il marchio non è che l’anagramma delle sue iniziali e dell’ultima lettera del suo cognome, ma significa anche “amico” nella sua lingua nativa – ha collaborato con Eastpak realizzando tre modelli inediti, ora disponibili in alcuni selezionati negozi. Lui, che nel suo lavoro si sente spesso come uno chef in cucina, dice che è proprio la nostalgia l’ingrediente che il brand americano ha apportato a questo progetto, mentre AMI ha contribuito con un pizzico retro pop.

Come pensi che questo tipo di collaborazioni possano arricchire il tuo lavoro?
Da designer trovo che fondere la propria estetica con quella di un altro marchio, per creare un prodotto ibrido che possa avere un riscontro positivo sul mercato, sia un esercizio stimolante. Non si tratta di un processo facile, perché il risultato deve rimanere fedele all’ethos di entrambi. È una sfida e, senza dubbio, tutto ciò che ci mette alla prova al tempo stesso ci arricchisce.

Come scegli di solito il partner ideale e come è nata l’idea di questa capsule collection?
È una scelta che avviene sempre con estrema naturalezza: se l’energia che percepisco è positiva e se il progetto ha una logica per quanto riguarda il prodotto, fin da subito sono certo che funzionerà. Come in un puzzle, ogni elemento trova il proprio equilibrio con gli altri. Quando si è presentata l’opportunità di lavorare con Eastpak non ho avuto esitazione. È un marchio che in me evoca nostalgia: ho sempre avuto uno zaino Eastpak, sin da quando ero bambino – ho persino cercato una vecchia foto di quando lo portavo per andare a scuola, ma purtroppo sembra che mia madre quel giorno abbia preferito immortalare il viso piuttosto che ciò che indossavo sulle spalle, ed è un vero peccato – e vederlo rivivere nella collezione di AMI è un evoluzione di quel legame, come una sorta di percorso circolare che si chiude dove è cominciato.

Hai lavorato su alcuni modelli iconici di Eastpak. Perché hai scelto proprio questi tre?
Quello che mi ha colpito di questi modelli è la loro versatilità. Possono essere indossati sia da chi è molto attento all’estetica, sia da chi approccia la moda con un punto di vista che guarda alla praticità.

Lo zaino è un oggetto profondamente legato alla realtà e al quotidiano. Cosa ti affascina di più di questo accessorio?
Fino a non molto tempo fa lo zaino si indossava solamente per andare a scuola o in ambito sportivo, mentre solo recentemente ha attirato l’attenzione della moda, ed è appassionante sviluppare un prodotto proprio nel solco di questo processo di democratizzazione. In più, AMI è un marchio che ha salde le sue radici nella realtà: la sua è la storia di un ragazzo reale e di cosa veramente vuole indossare. Molta della mia ispirazione viene proprio dalla strada e da ciò che le persone realmente indossano, ecco perché per me è stato naturale lavorare su un oggetto che è così parte del quotidiano.

Come indosserai questa collezione e come immagini la indosseranno gli altri?
A Parigi mi muovo in scooter, per cui direi che uno zaino è perfetto. Il modello “Oversize Banana” doveva, inizialmente, essere un pezzo di traino per l’immagine, eppure credo lo userò tutti i giorni, perché è davvero molto pratico. Per quanto riguarda gli altri, ho disegnato questa collezione affinché ognuno potesse indossarla secondo il proprio punto di vista personale, che sia un giovane in abito oppure che indossi un paio di jeans o dei pantaloni corti. Inoltre, non ho pensato solo a un pubblico maschile, o a una precisa distinzione fra modelli femminili e da uomo. Ho semplicemente immaginato qualcosa che mi piacesse.

Qual è la cosa più preziosa che porterai con te da questo viaggio con Eastpak?
Ho imparato che unire le energie di due marchi è davvero interessante. Condividere, collaborare: è questa la strada verso il futuro.

®Riproduzione Riservata

Eastpak presenta la Travel Collection

La nuova Travel Collection Eastpak è stata presentata a bordo di un autentico transatlantico degli anni ’20 presso il Museo della Scienza e della tecnologia (Milano) per ispirare la prossima meta da raggiungere attraverso un viaggio nel tempo. In fondo tutti desideriamo viaggiare senza dimenticarci di esprimere la nostra personalità. I trolley e le borse sono ora disponibili in una nuova serie di colori, stampe e design, pronte a soddisfare i gusti di tutti, infatti si spazia dalle righe ai motivi floreali alle tinte unite. Inoltre la linea di Eastpak è funzionale, versatile e intelligente, resistente anche ai viaggi dei più temerari e agli imprevisti dei viaggiatori.
Ecco 7 ragioni per sceglierla:
1.  Il brand offre 30 anni di garanzia per i prodotti da viaggio, utilizza materiali di qualità. Dal grado balistico del nylon dei trolley Tranvers, al resistente e idrorepellente Tranzshell, alle doppie cuciture antistrappo.
2. La leggerezza degli items non dà nessun problema con compagnie aeree e aeroporti e con le loro norme sul limite di peso.
3.  I trolley Eastpak sono tanto stabili in verticale, quanto per terra. Forti per resistere agli urti dei lunghi viaggi.
4. I manici telescopici e ricoperti offrono migliore protezione, comodità e aderenza.
5. Zip e lucchetti sono sicuri e resistenti, i trolley Tranzhell sono dotati della nuova chiusura TSA.
6. Ruote dei trolley caratterizzate da una superficie ultra liscia per durare nel tempo.
7. Gli scompartimenti interni, tasche accessibili, strap a compressione e un’organizzazione di manici multifunzionali rendono i prodotti Eastpak funzionali e intelligenti.
eastpak.com
®Riproduzione Riservata

Eastpak e Anvil Motociclette: questione di stile

Anvil Motociclette, non solo brand di moto e abbigliamento, ma un vero e proprio stile di vita, è stato scelto da Eastpak, noto marchio di borse e zaini, per realizzare una borsa inedita, frutto della rivisitazione artigianale del tradizionale zaino modello Austin.
In un contesto cento per cento streetstyle come il negozio INNER di Milano, che distribuirà l’articolo, i due designer di Anvil, Alessandro Fontanesi – detto Phonz – e San Marco Filios, hanno presentato la loro creazione, dove tutti gli elementi che caratterizzano il Dna Anvil, si combinano perfettamente all’essenza Eastpak. Pelle, trapunta a rombi e logo in metallo spazzolato danno vita a una biker bag, utilizzabile anche come zaino, dall’estetica minimal, moderna e anche un po’ aggressiva.
Dall’incontro con il duo creativo, in occasione del lancio di questa partnership, sono scaturite alcune curiosità.

Da cosa e quando è nata l’idea di creare Anvil?
Siamo Alessandro Fontanesi e San Marco Filios, proveniamo da piccole cittadine dell’Emila Romagna, precisamente da Parma e Castel San Giovanni in provincia di Piacenza. Abbiamo da sempre la passione per le moto e le guidiamo sin da piccoli. Poi abbiamo iniziato a collezionare quelle d’epoca fino a che, un giorno, ci siamo ritrovati a restaurare una moto che non valeva la pena di essere aggiustata, così abbiamo provato a giocarci, a modificarla secondo il nostro gusto e il nostro stile. Una volta terminato il lavoro abbiamo postato la foto su Facebook e attraverso il social network abbiamo cominciato a farci conoscere. Proveniamo da due mondi diversi rispetto a quello delle motociclette (Alessandro nasce come designer di abbigliamento e Marco viene dal mondo della comunicazione, ndr.) ma abbiamo creduto nel nostro progetto, decidendo di abbandonare le rispettive occupazioni per dedicarci ad Anvil completamente.
Il nome, e di conseguenza il logo, che potrete trovare anche sullo zaino che abbiamo creato per Eastpak, deriva da un tatuaggio che abbiamo in comune, un’incudine, che in inglese si dice appunto anvil. Abbiamo pensato che fosse un elemento caratterizzante, capace di comunicare subito qualcosa della filosofia del brand. Dopo i primi consensi il marchio si è ampliato con la linea di abbigliamento.

Come è nata la partership con Eastpak?
Eastpak collabora spesso con designer e/o artisti di vario genere, questa volta ha chiamato noi, in quanto customizzatori e designer, per prendere un articolo della loro collezione e stravolgerlo a nostro piacimento. L’accessorio che ci sembrava più simile ad uno zaino era una borsa da moto, per cui ne abbiamo creata una che fosse utilizzabile nella doppia funzione. Pur mantenendo vivo il Dna Eastpak, abbiamo utilizzato gli elementi presenti nelle nostre giacche e nelle nostre borse da moto, come il cuoio delle selle e la trapuntatura a rombi. La borsa è rigorosamente nera, colore-firma per noi, sia lucido sia opaco e abbinato al metallo spazzolato.

Quali valori avete in comune?
Per una buona collaborazione non è necessario avere valori in comune, anzi, quelle più costruttive scaturiscono da realtà opposte, perché solo dall’unione di due elementi contrastanti si ottengono creazioni uniche. Realizzare questa borsa è stata un’occasione per metterci alla prova e ci siamo anche divertiti molto nel farlo.

Ci raccontate un po’ della vostra filosofia?
Vogliamo trasmettere il nostro modo di vedere le cose. L’obiettivo principale è far vivere alle persone che ci seguono un’emozione e un’esperienza nuove, fuori dagli schemi. Anvil Motociclette è prima di tutto uno stile di vita.

Per chi avete pensato questi zainetti?
il nostro cliente è un sognatore. Questa borsa è dedicata a una persona attenta, che vuole risultare un po’ aggressiva e fuori dagli schemi. Le persone che si avvicinano a noi, attraverso le nostre moto e il nostro abbigliamento, trovano il modo di trasgredire e uscire dalla quotidianità.

Perché la scelta è caduta su INNER?
INNER, tra i negozi streetwear di Milano, è sicuramente un punto di riferimento, è perfetto per questa collaborazione. La borsa sarà disponibile anche sull’e-commerce dello store.

Nella vita di tutti i giorni che stile adottate?
Amiamo definirci Urban Cowboy. Vogliamo vivere Milano in modo country e anche il nostro spazio creativo è molto più vicino a una cascina di campagna che a un classico studio. Per noi l’abbigliamento è nero, in pelle o eco-pelle, materiali semplici ma aggressivi che poi, a seconda di come vengono indossati, possono risultare anche semplici ed eleganti.

@Riproduzione Riservata

KUROKI: il Japanese Denim di Eastpak

Eastpak presenta l’ultima di una serie di collaborazioni uniche dal titolo “Inspired by the World of” ispirate ad alcuni dei tessuti più celebri dell’industria manifatturiera nel mondo.

Forte della sua storia, Eastpak ama collaborare con altri brand che hanno superato la prova del tempo, una caratteristica più che adatta per descrivere Kuroki Co. di Okayama. Fondata nel 1950 da Tamotsu Kuroki, Kuroki costituisce un vero e proprio sinonimo di ‘denim Giapponese’ da oltre mezzo secolo ad oggi.

Utilizzando il denim cimosato, una tecnica speciale usata per abbigliamento di alta qualità, questa collaborazione permette di catturare in uno zaino Eastpak tutta l’anima e il cuore del denim giapponese nella sua forma innovativa e contemporanea.

Kuroki di Eastpak In Italia sarà in vendita esclusiva dal 14 settembre da 10 Corso Como, mentre dal 1 ottobre in una selezione di concept store internazionali.

www.eastpak.com

@Riproduzione Riservata

Back to the city. I must-have per affrontare l’autunno!

Ha collaborato Orsola Amadeo

È iniziato ufficialmente l’autunno e l’estate con i suoi bagni al mare e la sua tintarella è solo un mero ricordo. Lo so che ogni scusa è buona per essere nostalgici e per farsi prendere dallo sconforto, visto che fine settembre è sinonimo di lavoro, primi freddi, per chi studia significa il ritorno ad esami e lezioni, ma se vogliamo affrontare tutto ciò ci dobbiamo rimboccare le maniche e trovare energia dovunque possiamo. E, perché no?, cercando anche quegli oggetti e accessori che ci accompagneranno per i prossimi mesi. Lo sappiamo tutti che lo shopping come antidepressivo funziona benissimo, no?

Vi proponiamo alcune scelte che siamo sicuri vi piaceranno e vi potranno far compagnia in questi mesi autunnali.

Partiamo dalle borse. Perché non regalarsi un nuovo must-have che venga con noi al lavoro o all’università? I professionisti cercano sicuramente qualcosa che trasmetta sicurezza e serietà, un oggetto di qualità e superchic. Optare per una ventiquattrore in pelle più easy della classiche borse da ufficio, come quella di Loewe. E a noi per questo fine 2016 piace nera, un po’ dark! Gli studenti, ma non solo loro, visto il grande ritorno di questo accessorio negli ultimi mesi, optano per un backpack. Perché non scegliere Eastpak, brand che la fa da padrone nel settore? E la nuova collaborazione con Timberland ci sembra davvero interessante. La capsule Eastpak X Timberland comprende 6 prodotti realizzati per soddisfare diverse esigenze di viaggio, Trolley Carry-On L, Big Backpack L, Small Backpack L, Briefcase, Toiletry Bag e Tote, ogni modello sfoggia un’originale etichetta con la dicitura “Exclusively crafted by EASTPAK, made for Timberland” e due tiralampo brandizzate. Ma è lo stile ‘old school’, con il tessuto nero impermeabile e bordo in pelle a contrasto destinato a invecchiare con l’uso, che ci ha fatto desiderare subito lo zainetto. In vendita, come le altre borse presso alcuni negozi Timberland selezionati.

C’è chi sta fremendo per il nuovo cellulare appena immesso sul mercato, c’è chi semplicemente decide di dare una nuova vita a quello che ha già. Perfetta la Blackboard cover, firmata Italia Independent, per vestire il tuo iPhone 6/6S con stile e creatività. Grazie all’effetto lavagna è infatti è possibile personalizzare la cover, disegnando o scrivendo, secondo i propri gusti, con i tre gessetti colorati presenti nella confezione.

Avete bisogno di rinnovare il guardaroba a partire dalle calzature, da veri shoe-addicted apprezzerete il classico grintoso di Santoni, in cui la doppia fibbia laterale dona un animo un pizzico retrò e sicuramente cool alla scarpa da ufficio, ma anche la più sportiva New Balance, in suede, col marchio in ton sur ton, dal colore perfetto per il freddo che verrà, un bianco-grigio ghiaccio davvero nuovo e curioso.

Ci vuol poco per sentirsi subiti cool e niente come un paio di occhiale da sole nuovi ha questo potere. Ci piacciono moltissimo quelli collezione Frames of Life di Giorgio Armani. Linee pulite e dettagli estremamente curati caratterizzano un design unico, con un sofisticato gusto retrò, reso contemporaneo grazie all’utilizzo di tecnologie all’avanguardia. La collezione rappresenta l’essenza del brand, reinterpretata e costruita attraverso una lavorazione artigianale impeccabile, con una qualità senza compromessi.

Di Paul Smith le nuove sciarpe-foulard, caratterizzate da un disegno grafico in cui il classsico motivo paisley è diventato essenziale, ma si anima di tante cromie energetiche, per quella carica che ogni mattina ci serve per riprendere l’attività.

Ma in tal senso ci vengono in aiuto anche tutta una serie di prodotti per la cura del corpo che in momenti di ripresa come questi son dei veri toccasana.

Ad esempio i prodotti Assenzio per Lui de L’Erbolario. Come ad esempio il Bagnoschiuma alle 3 Artemisie, un detergente limpido che nasce dalla equilibrata com­binazione di sostanze tensioattive di derivazione vegetale da Cocco, Glucosio e aminoacidi della Pappa Reale, arricchito dagli estratti di 3 pregiate Artemisie – Assen­zio, Dragoncello e Genepì – e dagli aminoacidi dell’Orzo, per lasciare una pelle piacevolmente fresca e levigata. Mentre grazie al Pantenolo quaternizzato e alla betaina da Barbabietola da Zucchero, dalle virtù idratanti e rin­vigorenti, si trasforma in un delicato Shampoo per chio­me forti, lucenti e morbide. Delle stessa serie anche la Crema da Barba, l’Olio da Barba e il Fluido Dopobarba.
Anche EISENBERG ci ricorda di prenderci più cura di noi e propone quattro prodotti che consentono di avere una pelle sempre perfetta e uniforme anche dopo le vacanze estive. Duo Essentiel, il gel per radere e detergere, Exfoliant Visage Purifiant, l’esfoliante viso purificante, un gel con micro particelle micronizzate di Roccia Vulcanica e capsule di Vitamine A ed E, che rende la pelle morbida, liscia e pulita all’istante. Poi ancora Concentré Matifiant Régulateur, Regolatore Extra-Opacizzante per idratare la cute e normalizzare le secrezioni sebacee e rinforzare le difese della pelle, e infine Elixir De Jeuness, l’Elisir di Giovinezza, di cui siamo diventati grandi fan, un vero e proprio pieno di energia per il viso, con Estratti di Ginkgo Biloba e di Tè Verde dall’azione idratante e riparatrice. Un gel booster istantaneo anti-fatica e anti-stress.

Esattamente quello di cui abbiamo bisogno per questa ripresa dai ritmi veloci!

@Riproduzione Riservata

Olympic Games: i must-have in stile Rio 2016!

Ha collaborato Orsola Amadeo

Tanti omaggi allo spirito sportivo, alla nazione che ospita i XXXI Giochi Olimpici in questa gallery in cui anche MANINTOWN celebra Rio 20016!

Stanno per iniziare, dopo molti mesi di attesa e dopo le ultime settimane in cui non sono mancate le polemiche. Ma noi ci vogliamo soffermare sui valori positivi che stanno alla base delle Olimpiadi, mai come adesso importanti. L’unità e la sana competitività fra i popoli trovano nella sede brasiliana a Rio caratteristiche come gioia e allegria, espresse dai colori di quella nazione, dalle caratteristiche di un popolo aperto e accogliente.

Da più parti sono arrivati omaggi e citazioni di quelli che sono i giochi di Rio 2016 e a noi ha divertito raccogliere alcuni di questi oggetti must-have e proporveli in una gallery. In puro stile MANINTOWN, declinando il tutto fra fashion e lifestyle!

È disponibile in cinque varianti colore, grey, light grey, blu, marrone e sand, il molto amato mocassino ‘barca’ di Lumberjack, ma il colore più nuovo di questa estate è quello che omaggia la nazione che ospita le Olimpiadi 2016, cioè il Brasile. Prende infatti a prestito i colori della bandiera brasiliana questo must-have, quindi verde per il nabuk della calzatura, giallo per la suola e i laccetti. Il risultato finale è sicuramente divertente, ma anche comodissimo, perché la tomaia garantisce una migliore calzata e una maggiore morbidezza a contatto con il piede.

Lumberjack_SM08202-001D07CF007
Rimaniamo sempre nel mondo delle calzature e non poteva mancare un nome che è simbolo dello stile rilassato e colorato tipico del Brasile, cioè le Havaianas. Anche le più amate infradito al mondo, protagoniste sulle spiagge di questa estate 2016 propongono un modello che omaggia Rio 2016.

white_green_4135189_1049_CAnche le francesi Rivieras Leisure Shoes pensano ai XXXI Giochi Olimpici, grazie ad una collezione in tanti colori e modelli, ma noi ovviamente scegliamo quelle più vivaci, in un energico verde, con la tela di cotone intrecciata sul davanti, perché anche davanti alla tv non ci dimentichiamo il nostro animo da fashion addicted!

riv_PAV_9275_SH00Siete fan delle borse? Non mancano anche in questo settore gli omaggi al Brasile e ai giochi sportivi di questa estate. Un esempio è lo zainetto Eastpak, comodo e capiente, ma soprattutto spiritoso e dall’animo chiaramente carioca, grazie alle stampe tropical dai colori sgargianti.

eastpakVerde e giallo, i colori della nazione che ospita le Olimpiadi, torna anche nel borsone Freitag, perfetto per chi in questi giorni si metterà in viaggio, ma vuole comunque esprimere la propria vicinanza agli sportivi che gareggiano dall’altra parte dell’emisfero.

F46-Clark-02_CMYK

Anche ST!NG Eyewear ha deciso di celebrare questa manifestazione sportiva importante, ispirandosi alla vivacità del popolo carioca, alle divise dei suoi atleti e, ovviamente, ai colori della mitica bandiera, con la capsule ST!NG LOVES BRASIL, tre modelli di occhiali nelle varianti giallo, blu e nero.  La montatura rettangolare è realizzata in materiale gommato, ideale per chi ama le forme classiche e il comfort, ma con stampe multicolor che rendono questi occhiali ancora più simpatici.

SST027_6C8V
Rimaniamo nell’ambito dell’abbigliamento per una capsule collection di dieci T-shirt, tutte all’insegna del colore e del fair play, le ha pensate Erreà Republic, in linea con la sua brand identity, per celebrare l’evento sportivo dell’estate 2016.

ErreaRepublic_T-shirt_PEERS_White-Brasil_SS16

Molti di voi sappiamo amano molto le nuove tecnologie e soprattutto quei gadget tecnologici, capaci anche grazie ad un colore o ad una forma nuova.
Per questo, in occasione delle Olimpiadi, ci piace segnalare gli auricolari Puro.IPHF16 leggeri, ultraflessibili e caratterizzati da colori vivaci e sgargianti, dotati di microfono, smart remote control e set per l’adattamento dell’auricolare all’orecchio, e ovviamente il pratico filo antigroviglio colorato. Le varianti cromatiche, sono piuttosto chiare nella foto che vedete. Anche loro all’insegna degli Olympic Games!

puro

È venduto nel celebre  vasetto in vetro, icona di TOO LATE!, con il tappo in tinta con il modello scelto, l’orologio must-have dell’estate: LED WATCH. Essenziale, minimale, dalle linee pulite e monocromatico, illuminato da un lampo fluo per vedere l’orario, leggerissimo e water resistant. Davvero un orologio per tutte le occasioni e adattabile a qualsiasi personalità.
È in 22 colorazioni diverse, ma noi abbiamo scelto quelle della bandiera italiana, perché in Brasile il nostro cuore sarà rigorosamente bianco, rosso e verde.

Ita1Anche lo smartphone Wiko Ufeel Lite si è fatto coinvolgere dalla festosa atmosfera brasiliana acquisendo l’esclusiva colorazione Lime, che fa pensare a serate a guardare le competizioni sportive sorseggiando una fresca caipirinha. Non solo estetica per questo innovativo telefono, che grazie al lettore di impronte digitali selettivo, facilita l’utilizzo delle app, ma impedisce anche ai curiosi di spiare i contenuti personali.

Wiko_U'-FEEL-LITE_lemon-yellow-space-grey_compo-1

Il treppiedi Befree Manfrotto è il compagno di viaggio ideale per chi vuole avere foto perfette in ogni situazione, anche perché chiuso è lungo solo 40 cm e facilmente trasportabile nella sua pratica sacca, potrebbe non esserlo in occasione delle Olimpiadi? La versione in alluminio è perfetta poi per sostenere i nostri atleti alle Olimpiadi di Rio, perché nelle quattro varianti colore, in aggiunta al classico nero, spicca un inequivocabile azzurro.
E ci vuole davvero un attimo perché parta subito tutto il nostro tifo!

MKBFRA4L-BH_jpgHighResOriginal

@Riproduzione Riservata

Eastpack presenta la nuova collaborazione con House of Hackney

Per la seconda volta Eastpak si unisce ad House of Hackney e propone una collezione che unisce l’essenza del lusso britannico con l’inimitabile funzionalità Eastpak, aggiungendo allo stesso tempo un tocco contemporaneo.
Ogni prodotto di questa collezione in edizione limitata racconta una storia. Le fantasie sono fornite dalla William Morris Gallery e i tessuti sono prodotti in Inghilterra da House of Hackney, rendendo ogni stampa un omaggio alla tradizione del design britannico. Le finiture in velluto, di altissina qualità, e i dettagli in pelle sia monocolore che stampati sulla base e sugli spallacci, danno il tocco finale a delle creazioni uniche che esprimono stile, qualità e classe in ogni cucitura.
I prodotti della Main Collection, inoltre, hanno anche un fondo di pelle, che li rende resistenti oltre che eleganti.

www.eastpak.com

@Riproduzione Riservata

EASTPAK presenta la nuova travel collection per l’estate 2016

Nata dal risultato di approfondite ricerche sui consumatori, la collezione Eastpak dedicata ai traveller è stata progettata per soddisfare le esigenze di ogni esploratore urbano.
Guidata dal nuovo trolley ibrido Tranzshell, leggero e indistruttibile, è completata dal versatile Tranverz, disponibile in quattro taglie a partire da 115 Euro, e dalla versione con 4 ruote Trans4, con cinghie di compressione laterali per ottimizzarne il volume.

Tutti prodotti costruiti per andare ontano, con dettagli tecnici per facilitare ogni spostamento e stampe e colori per viaggiare con stile (scopri online le altre novità di moda)!

www.eastpak.com