#MITPARADE Le fashion #collab celebrano le icone dell’arte e della musica pop

Continua il nostro viaggio tra i fashion brand che si raccontano attraverso i valori della musica e dell’arte. Due forme di espressione che non conoscono confini e nazionalità, ma sono fatte di colori e di frequenze, scandiscono il tempo e influenzano stati d’animo. Ci tengono uniti grazie a un ritmo che batte all’unisono o un’immagine che va dritta a cuore ed è proprio questo il motivo che li rende indispensabili: perché ci fa sentire vivi. Oggi più che mai il loro ruolo ci ricorda da dove veniamo e quanto questo può essere d’impulso per non mollare. Allora vestiamoci di questi valori: di bellezza, di musica, di arte.

Un messaggio positivo condiviso dalla nuova campagna Kappa che ha come protagonista HELL RATON, che porta avanti il valore di squadra e dell’antica saggezza popolare che l’unione che fa la forza. Una dedica allo spirito di squadra, a chi vince spalla a spalla, come insegna il logo del brand.
Essere una squadra significa giocare la stessa partita, allenarsi correndo verso la stessa porta, dividere il merito con qualcuno che s’impegna per il tuo stesso obiettivo. Il nuovo giudice di X Factor racconta la sua idea di squadra, con il suo progetto, Machete Gaming, legato agli Esports. Dopo appena un anno ha già un enorme successo sui social e nella piattaforma Twitch, dove i gamer si sfidano.

Sostenendo la capacità di unire i ragazzi, anche nel corso degli allenamenti -“Gli Esports sono esattamente come un vero sport” – Manuelito ci svela la sua passione per il mondo del videogioco oltre a quello per la musica che già conosciamo, e il successo raggiunto della sua label, grazie al suo carisma innato che rende cool qualsiasi cosa in cui si lanci. Il sesto senso vincente di due generazioni positive, Z e Millennials, un omaggio a chi trova nelle passioni comuni, un modo di sentirsi parte dello stesso team.



Moleskine, nel rispetto del suo DNA, dichiara la sua attrazione per il mondo dell’arte, con una nuova limited edition che celebra una degli esponenti femminili di maggior impatto del 900, Frida Kahlo. La sua sua lotta e il suo amore per la vita sono stati la sua più grande fonte d’ispirazione, che riscontriamo nelle sue potenti opere d’arte, oggetto di grande interesse per tutte le generazioni.
Nelle sue parole tutta la sua resilienza, l’affermazione dell’Io e il suo attaccamento alla vita, a dispetto della Pelona (la morte) che ha danzato attorno al suo letto nel corso della  sua quasi intera esistenza. Non è un caso se a questo spirito ribelle, Moleskine dedica la sua attenzione. Nelle due edizioni limitate e un cofanetto speciale, le parole potenti di una donna che aveva dentro tutto il fuoco del Messico e pensieri, come un fiume in piena, di uno spirito ribelle. Questa edizione è un inno alla libertà.

Vans, marchio simbolo degli sport d’azione, sigla per la seconda volta la sua collaborazione con il Museum of Modern Art (MoMA). T-shirt, giacche, sneakers e accessori diventano tele d’artista per catturare tutta la forza dell’espressionismo astratto delle opere selezionate per questo straordinario progetto, disponibile in tutto il mondo a partire dall’11 novembre.

Dal cubismo al costruttivismo di Lybov Popova, all’urlo straziante di Edvard Munch (1895), che a distanza di più di un secolo, lancia un messaggio di grande attualità. Dal rivoluzionario dripping di Jackson Pollock, pioniere dell’action painting, che conquistò l’interesse di Peggy Guggenheim, alle esplosive trapunte che urlano per la difesa dei diritti civili di Faith Ringgold. “Faith Ringgold ha lavorato a stretto contatto con il team di designer Vans e con la squadra del MoMA per raccontare una storia attraverso i dettagli, introducendo i bordi trapuntati per contestualizzare il suo lavoro in Vans.” Ha dichiarato Angie Dita, responsabile Global Footwear Design for Lifestyle Footwear di Vans.

Questa Classic Slip-On, prende ispirazione dalla prima serie di dipinti astratti di Ringgold, “The Windows of the Wedding”, realizzata negli anni ’70. Sul fianco è incisa una citazione di Ringgold, stampata con la sua calligrafia: “My mother said I’d have to work twice as hard to go half as far” (Mia madre mi disse che avrei dovuto lavorare il doppio per raggiungere anche solo la metà dei miei obiettivi).

Una capsule collection firmata Ciesse, ha un sapore street e si abbandona in un’esplosione di graffiti. La collezione, che prevede l’uscita di altri due pezzi, esprime la perfetta sintesi tra l’appartenenza di J-Ax al sogno americano delle due ruote, il suo spirito ribelle e desideroso di libertà e l’alto standard qualitativo di Ciesse Piumini, senza spostare l’attenzione dal tema del dinamismo urbano in armonia con le esigenze di sicurezza, comfort e stile.

La capsul è stata attivata sulla pagina IG del cantante martedì 27 ottobre, con uno SWIPE UP collegato direttamente al sito di Ciesse Piumini, per preordinare la street jacket in edizione limitata. Solo un’anticipazione in vista della messa in vendita degli altri due modelli, a partire da novembre solo in alcuni store selezionati.

“I HAD A DREAM” THE EXIBITION AT MOLESKINE FOUNDATION

La linea che separa l’arte dai brand che realizzano gli oggetti che usiamo quotidianamente non è sempre così netta. Molti label si approcciano al mondo artistico con iniziative e fondazioni, volte alla ricerca e al supporto di nuovi o vecchi talenti. Tra queste, Moleskine. Il brand collabora con la Moleskine Foundation, un’organizzazione completamente indipendente dalla società, ma il cui contributo è vitale per la Fondazione, che può così dedicarsi a iniziative d’impatto sociale.

Lo scorso 30 Agosto, la Moleskine Foundation ha inaugurato la mostra “I Had a Dream”, presso la Rinascente in Via del Tritone a Roma,  visitabile fino al 26 Settembre. Un’esposizione che raccoglie 54 taccuini realizzati dagli studenti che hanno partecipato ai workshop di AtWork, il progetto della Fondazione nato a Dakar che, partendo da lì, viaggia per il continente africano, incoraggiando i giovani al pensiero creativo.

Un format dedicato a chiunque voglia mettersi in gioco, che si abbraccia perfettamente con i progetti della Moleskine Foundation che mira allo sviluppo dell’Istruzione di Qualità e della Creatività, punti fondamentali per dare il via a quei cambiamenti positivi che ci aiuteranno a lavorare per un futuro migliore.
La mostra testimonia la varietà del pensiero creativo al giorno d’oggi, con lavori provenienti da 10 paesi.
Tutte le opere sono divise in sette isole tematiche, e attraverso queste pagine riusciamo a percorrere nuovi sentieri, scopriamo nuove identità, leggiamo di comunità lontane, memorie comuni e sogni condivisi.

 

®Riproduzione riservata

TECH ESSENTIALS

Ormai parte del nostro quotidiano, gli indispensabili accessori che ci accompagnano sono sempre più all’insegna dell’hi-tech. Tra collaborazioni esclusive, evoluzioni e nuovi oggetti curiosi ce n’è davvero per tutti i gusti. Chi ha detto poi che la moda non possa essere utile, o addirittura pratica, e viceversa? Funzionalità ed estetica – perché no? -possono andare di pari passo. Prova ne è il periodo storico che stiamo vivendo, dove le parole fashion e tecnologia diventano talvolta addirittura sinonimi.

APPLE WATCH HERMÈS
Apple Watch di Hermès: ovvero un concentrato di eccellenze. Un oggetto per il quale si potrebbero fare follie. Ecco un classico esempio dove l’alta tecnologia e uno dei brand più chic di tutti i tempi si uniscono, creando un accessorio che racchiude amore per il design, altissima qualità e, naturalmente, eleganza francese.

MOLESKINE Smart Planner
Probabilmente il sogno di tutti. Il promemoria che ci ricorda gli appuntamenti, senza che si rinunci alla classica agenda e agli appunti scritti a mano. Stiamo parlando di Moleskine Smart Planner, il classico libricino nero che oggi, grazie a una tecnologia fluida e intelligente e all’utilizzo della Moleskine Pen+, sincronizza le annotazioni vergate a mano direttamente sul dispositivo.

PIQUADRO – linea COLEOS BAGMOTIC
Piquadro, fusione perfetta tra design e tecnologia. I nuovi prodotti della linea Coleos Bagmotic esplorano la moderna filosofia dell’IoT, Internet of things. IoT ci permette di interagire con il nostro bagaglio attraverso smartphone e smartwatch: basta scaricare Connequ, la app ideata dal brand. Un esempio è lo zaino porta computer. Rintracciabile ovunque grazie a un dispositivo GSM, lo zaino, attraverso un sistema di allarme, ci avverte quando ce ne si allontana, è in grado di ricaricare la batteria del nostro smartphone e, sul retro, è dotato di piccoli led, che fungono da veri e propri fanali posteriori, dotati anche di stop a luce rossa in caso di frenata. È, infatti, elettivamente dedicato a chi si sposta in bicicletta.

MASTER & DYNAMIC for ERMENEGILDO ZEGNA
Qualità e raffinatezza sono solo alcuni degli aggettivi per descrivere l’esclusiva collaborazione Master & Dynamic for Ermenegildo Zegna. I due brand hanno unito le loro competenze, per creare oggetti di stile e dotati di altissima tecnologia. Il giradischi PELLE TESSUTA™ combina, infatti, l’acustica di Master & Dynamic con il rivestimento firmato Ermenegildo Zegna in Pelle Tessuta; una lavorazione, realizzata a mano, creata e sviluppata dalla Maison.

®Riproduzione Riservata

MOLESKINE PRESENTA LA FONDAZIONE MOLESKINE

Moleskine presenta la Fondazione Moleskine: un’organizzazione no-profit, che basa il suo intero operato sulla convinzione che un’istruzione di qualità sia fondamentale per generare un cambiamento rivoluzionario e positivo nella società del futuro. Oggetto di speciale attenzione sono le comunità soggette a deprivazione socio-culturale, alle quali l’istituzione si impegna a fornire strumenti didattici ed esperienze educative non convenzionali. L’idea è quella di formare un pensiero critico e di dare sfogo alla creatività.

La Moleskine Foundation è presentata durante la Creating Change, una settimana dedicata alla creatività in quanto generatrice di cambiamenti positivi. Una 5 giorni – dal 24 al 29 ottobre – che si  articola in mostre, talk, conferenze e premiazioni di start-up ad alto contenuto creativo e si tiene presso la nuova sede di Viale Piceno a Milano.

Dal punto di vista organizzativo la Fondazione Moleskine è nata indipendente dalla società madre; godrà semplicemente di un contributo finanziario e potrà avvalersi dei valori e dei progetti di lettera27, un ente no-profit con la quale Moleskine collabora da 10 anni, ampliandone il raggio d’azione su tre aree fondamentali, ossia istruzione innovativa, arte e cultura a favore della trasformazione sociale, del sostegno, della sensibilizzazione interculturale e dell’istruzione di qualità.

®Riproduzione Riservata

Moleskine celebra il denim

Moleskine si rinnova e celebra il denim, un tessuto che ha attraversato le più disparate epoche; era indossato dai marinai genovesi, e passando per i bohemien è arrivato immutato fino a oggi. Il denim è pensato per essere una tela grezza su cui ricamare il proprio stile. La collezione presentata da Moleskine, marchio divenuto leggenda grazie alla riproduzione dei taccuini di artisti e intellettuali come Van Gogh e Ernest Hemingway, è costituita da 4 taccuini rilegati in denim, ognuno con una citazione differente che esprime i valori impersonati da questo tessuto e condivisi da Moleskine: esplorazione, avventura, creatività, originalità.

®Riproduzione Riservata

Smart work? 5 musthave per lavorare dovunque

La cultura del lavoro sta cambiando faccia e anche in Italia sempre più datori hanno cominciato ad allentare la presa, consci che il rendimento dei propri dipendenti non sempre dipende dalla presenza fisica in ufficio, anzi. Diverse ricerche, come quella sviluppata dalla Dell and Intel Future Workforce Study 2016, hanno dimostrato che la possibilità di gestire il proprio tempo e parte del lavoro anche da remoto, migliora notevolmente la qualità della vita e di conseguenza la produttività. Vivendo in una società sempre più veloce, sta diventando quasi insostenibile conciliare i tempi privati con quelli lavorativi e, in questo scenario che si fa sempre più attuale, la presenza della tecnologia sta avendo un ruolo sempre più importante. Potrebbe non essere abbastanza, ma è certo che sia un buon trampolino di lancio, del quale bisogna riconoscere i vantaggi e accettarne le sfide. Una su tutte, l’impossibilità di sostituire l’efficacia di una comunicazione face-to-face, ma d’altro canto è riconosciuto da tutti il vantaggio non indifferente nell’eliminazione dei tempi legati agli spostamenti da casa all’ufficio e viceversa. Come fare a gestire, allora, questa nuova libertà? Basterà avere a portata di mano tutti gli strumenti essenziali per rimanere concentrati, per organizzarsi, rispettare le consegne e ritrovarsi coni più tempo libero.

  • Cuffie PXC450 Sennheiser

Non sarà solo la propria abitazione a diventare il luogo di lavoro, ma potranno esserlo caffetterie, hub, coworking. Per rimanere concentrati, dunque, le cuffie PXC 450 Sennheiser sono l’alleato perfetto, visto che sono dotate di NoiseGard, un sistema di compensazione del rumore che riduce efficacemente fino al 90% il frastuono ambientale. Inoltre, l’innovativa nuova funzione TalkThrough permette di comunicare con i vicini senza togliere le cuffie. Autonomia di 16 ore.

en-us.sennheiser.com

  • Router Wi-Fi D-Link 510L

La comunicazione oggi viaggia veloce e lo fa in rete. Avere un accesso Internet sicuro e stabile diventa quindi un must per chiunque lavori da remoto o compia molti spostamenti. Con il router D-Link 510L la connessione Internet e la sua condivisione saranno veloci e protette, così da poter lavorare in tranquillità, grazie alla tecnologia Wireless AC. Inoltre, grazie alla batteria interna ad alta velocità, il router è in grado di ricaricare anche i dispositivi collegati.

www.dlink.co

  • MobileVision Bamboo

È un organizer, ma è anche una stazione di ricarica per dispositivi. Il MobileVision è un semplice supporto in legno che diventerà essenziale sia per conservare documenti di lavoro in ordine, che per ricaricare pc, smartphone e altri dispositivi elettronici. Grazie a dei magneti i dispositivi sono stabili, mentre la base profonda nasconde ordinatamente cavi e fili alla vista. L’ordine visivo può aiutare a mantenere lo spazio di lavoro organizzato e pronto per emergenze.

www.mobilevisionus.com

  • Smart Writing Set Moleskine

Scrivere su carta, memorizzare e condividere in digitale. Niente di più facile e comodo grazie allo Smart Writing set firmato Moleskine. Tutto il sistema è composto da più parti collegate tra loro ed essenziali per il funzionamento completo: un Paper Tablet, una Moleskine Pen+ e la Moleskine Notes App, disponibile sia per iOS che Android. Con questi tre semplici oggetti che s’integrano fra loro prendere appunti, fare schizzi per un nuovo progetto o inviare email scritte a mano sarà veloce ed efficace.

store.moleskine.com

 

  • Huawei MateBook

Design ultra sottile, leggerezza e compatibilità: questi gli ingredienti del nuovo Huawei MateBook, che sembra davvero essere il compagno ideale per ogni viaggio e per chi non lavora mai nello stesso posto. Sebbene abbia un sistema Windows, caratteristica che potrebbe far storcere il naso a molti, promette di essere un ottimo sostituto ai pc portatili con fino a 8GB di memoria RAM LPDDR3, fino a 512GB di SSD ad alta velocità e processore Intel® di sesta generazione. Solo 640 gr di peso e 6,9 mm di spessore da avere sempre con sé.

consumer.huawei.com

@Riproduzione Riservata

 

Moleskine Cafè: riscoprendo il sapore dei caffè letterari

In Corso Garibaldi 65, nel Distretto del Design di Brera a Milano, apre le porte al pubblico il Moleskine Café; un format originale che reinterpreta l’idea del classico café littéraire,  immerso in un’atmosfera dal sapore contemporaneo disegnato perfetto in stile Moleskine.
Un po’ caffè letterario, un po’ galleria d’arte, un po’ negozio e un po’ libreria, è disegnato per offrire un mix di energia creativa e tranquillità, per pause di relax e riflessione. Al piano terra, un grande tavolo comune, per favorire il dialogo e tavolini più piccoli nella zona bar e nella zona sofà del mezzanino per chi cerca più intimità. L’obbiettivo è quello di ricreare un luogo di ritrovo e di condivisione culturale in cui poter conversare, ma anche leggere e creare, accompagnati da quella bevanda che Molekine ha reso protagonisa: il caffè. Tramite una partnership con la torrefazione milanese Sevengrams, il bar propone due diverse miscele di espresso, e una gamma di caffè filtrati e a infusione in tre pregiate varietà monorigini.
L’area del pianterreno è dedicata a mostre incentrate in particolare sulle prime fasi del processo creativo. Schizzi, appunti e concept in nuce di architetti, designer, illustratori, registi e innovatori, affermati o emergenti, sono il punto di partenza di una serie di esposizioni temporanee che svelano il processo creativo nel suo divenire, come sfogliando le pagine di un taccuino.
Si apre un nuovo capitolo che rappresenta un’evoluzione naturale per Moleskine, un brand dedicato alla creazione di contenuti e al continuo arricchimento delle esperienze culturali. Altre notizie su Newsly.

www.moleskine.com

@Riproduzione Riservata