Armata di Mare: nuove interessantissime novità…all’orizzonte

La collezione Primavera/Estate 2017 della famosa “Armata di Mare” stupisce ancora una volta per i suoi capi, praticamente adatti a tutti gli uomini dai 28 ai 65 anni di età, capi sinonimo di qualità e garanzia. II prodotto si rivolge all’uomo che ama vivere all’aria aperta senza rinunciare a quel tocco glamour di moda contemporanea. I capi, nei colori classici del blu e bianco, sono accompagnati da colori caldi e accesi, come il giallo e il rosso, perfetti per l’estate imminente. Il mare è naturalmente il motivo ispiratore della collezione. Must-have della collezione: il giubbino in nylon immancabile per chi viaggia in barca o la felpa con il logo per chi ama la bike, o le classiche polo fresche e divertenti dal gusto urban. Una collezione dunque a 360°, per lo sportivo e nello stesso tempo elegante seaman o city man. Il prodotto si può acquistare nei migliori negozi di abbigliamento e di sport, in Italia e all’estero, dove Armata di Mare è sinonimo di qualità e chic traveller fashion.

www.armatadimare.com

®Riproduzione Riservata

BACK TO THE 70’S

Dai campi di atletica alla strada: Pony è stato il primo brand a rendere le sneaker un elemento cult dello street style, segnando lo stile di ogni generazione, dai grattacieli di Manhattan negli anni ’70 a oggi, in tutto il mondo. Campioni leggendari le hanno indossate e per la Primavera/Estate 2017 sono tornati i modelli heritage degli anni ’70, che giocano con le classiche colorazioni in bianco, rosso e blu. Un’immersione nella vecchia America, che ancora ispira libertà, trasgressione e grande creatività. Tre sono i modelli vintage che Pony ripropone: Topstar OX, il più iconico, Basic form Topstar Royal e il Topstar Royal Emboss. Il minimal streetwear acquista ancora più carattere.

www.pony-international.com

®Riproduzione Riservata

LO STILE NON È ACQUA

Campione di stile libero in acqua, campione di stile nella vita. Filippo Magnini, non a caso, è stato scelto come testimonial della Sport Collection Liu Jo UOMO per la Primavera/Estate 2017, disegnata appositamente per il tempo libero: design unici, esclusivi e confortevoli si mixano a tessuti tecnici che assicurano comodità, ma senza rinunciare a un gusto moderno e casual chic.

Sei testimonial della Sport Collection Liu Jo, in cui interpreti uno stile sportivo inserito in un contesto urbano. Al di fuori della piscina è uno stile che ti rispecchia?
Assolutamente sì. Durante la settimana tra un allenamento e l’altro, una cena fuori con amici un cinema ecc. ecc. preferisco essere comodo, sportivo ma comunque fashion!

Nella campagna Liu Jo ti si vede indossare il nuovo Bomber Sporttwin con cappuccio e maniche a contrasto. Con cosa ti piace abbinarlo? È un capo che si può indossare anche di sera?
Trovo che il bomber sia un capo molto trasversale e di ultima tendenza, adatto sia per il giorno, sia per un’uscita serale con amici. Come abbinamento suggerirei una felpa girocollo o anche con una t-shirt e ovviamente un denim.

Da modello d’occasione per Liu Jo a cuoco amatoriale in Celebrity Masterchef. Che dimensione occupa la cucina nella tua vita quotidiana?
La cucina è una parte fondamentale. Quello che mangio mi serve per allenarmi e per sentirmi al meglio durante le gare. Mi piace cucinare e soprattutto…sperimentare!

Il tuo piatto preferito?
Non ho un piatto preferito. Mi piace mangiare tutto…ultimamente amo particolarmente il sushi.

Hai un rito scaramantico prima delle gare?
Non sono molto scaramantico. Se mi sono allenato bene e sto bene so che andrò forte.

Hai sempre immaginato un futuro professionale nel mondo dello sport?
Fin da piccolo ho sempre sentito che avrei fatto lo sportivo di professione. Amo tutto lo sport, l’adrenalina prima di una gara e la fatica dell’allenamento.

Sei il miglior stileliberista italiano nei 100 m stile libero e vincitore di quindici ori europei. Cos’ altro sogni per il tuo futuro?
Di realizzarmi nella vita come nello sport.

®Riproduzione Riservata

NUOTARE CON STILE

Massima efficienza in acqua e design creativo: tecnologia e stile si incontrano nella nuova collezione presentata da Arena per la Primavera/Estate 2017. La linea Pool è dedicata al nuoto agonistico, con i costumi Powerskin carbon ultra che assicurano una maggiore idrodinamicità e, allo stesso tempo, ottimizzano la struttura fisica di ogni atleta, grazie anche al tessuto esterno ultra-cage che contiene tre volte più carbonio e una fibra da alta intensità. La collezione Urban Art, invece, è più divertente e rende omaggio alla street art con grafiche dinamiche, esaltate da contrasti di cromie e colori vivaci ed energici. La linea Beach per l’estate 2017 si ispira all’America degli anni ’50, da cui riprende i tratti forti e spiritosi dei fumetti e i tatoo old school.
In occasione di questa presentazione, MANINTOWN ha incontrato Gabriele Detti, che fa parte dell’Arena Elite Team, classe 1994, medaglia di bronzo nei 400 metri stile libero e nei 1500 metri stile libero alle ultime Olimpiadi di Rio.

Cosa non può mancare nel tuo guardaroba?
Sono una persona molto semplice, però se dovessi scegliere fra tutti i capi opterei per un bel pantalone elegante, fatto bene. Anche se, in generale, sono un tipo “da tuta”.

Come definiresti il tuo stile?
Molto, molto semplice e basilare.

Quali passioni hai oltre al nuoto?
Il mare ovviamente, da buon livornese. Direi anche le scarpe, ho questo pallino da sempre.

Un sogno nel cassetto?
Uno era la medaglia alle Olimpiadi, però non è andata come sognavo. Ora non ne ho uno specifico, spero di continuare a divertirmi e ad andare forte. Non mi sono mai fermato troppo a pensare al futuro, vivo molto alla giornata, nel senso che mi piace pensare al momento presente. Mi piacerebbe rimanere nell’ambiente un domani, ma si vedrà. Poi ho la fortuna di essere uno sportivo nell’Esercito (è Caporal Maggiore del Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito, ndr), quindi è sicuramente un vantaggio in più per il domani.

Hai un rito scaramantico prima delle gare?
Non ho mai avuto un rito scaramantico, però mi rendo conto che tutte le volte, prima di una gara, faccio gli stessi movimenti, ad esempio, prima di salire sul blocco vado sempre dalla stessa parte. Sono cose che non faccio volontariamente, ormai sono talmente abituato che mi viene spontaneo.

®Riproduzione Riservata

STILE COLORATO E SPENSIERATO PER LA PRIMAVERA/ESTATE 17 DI ALBERTO GUARDIANI

Sole, mare, amici e surf. Questi gli ingredienti principali di una perfetta giornata estiva, come quella catturata dall’obbiettivo fotografico di Byron Mollinedo nella nuova campagna pubblicitaria di Alberto Guardiani per la Primavera/Estate 2017. Colori vivaci, uniti a un design semplice e rilassato caratterizzano le nuove calzature, ideali in qualsiasi occasione e momento del giorno. Gli “scatti rubati” raccontano il mood di questa stagione, all’insegna della libertà e della joie de vivre.

www.albertoguardiani.com

®Riproduzione Riservata

Hackett London lancia il nuovo abito Journey: su misura per i veri globetrotter

Lo skydiving per evidenziare l’eleganza sartoriale e le performance eccezionali del nuovo abito firmato da Hackett London. Il famoso marchio inglese, per la primavera/estate 2017, ha creato la soluzione ideale per l’uomo sempre in movimento. Il completo, chiamato non a caso Journey, è confezionato con un’attenzione meticolosa per i dettagli: la lana utilizzata è leggera e ultra performante, inoltre è traspirante e in grado di assicurare il massimo comfort. Il filato impiegato offre qualità idrorepellenti, in più, essendo composto da un filo trattato completamente al naturale e igroscopico, è antibatterico e adatto a qualsiasi condizione di viaggio. Un’altra caratteristica che rende l’abito perfetto per i lunghi viaggi risiede nella capacità di non sgualcirsi durante i numerosi spostamenti tra aerei, taxi e auto, in quanto è stato progettato in modo da assecondare il movimento del corpo e per mantenere intatti aplomb ed eleganza. Perfetto anche dopo un atterraggio con il paracadute, come mostra il video virale “Landing in Style”, che celebra il lancio dell’abito, sottolineandone in modo divertente le qualità tecniche attraverso un eccitante sport estremo.

www.hackett.com

®Riproduzione Riservata

WISH LIST 2017

Must-have, o oggetti del desiderio che dir si voglia, sono quegli accessori, capi, elementi di design che si affacciano ad ogni stagione nuovi e pieni di appeal su passerelle o vetrine, facendo brillare gli occhi di ogni fashionista che si rispetti. Ne ho scelti 15, in realtà qualcuno di più, per la primavera/estate 2017. Confesso di averli selezionati secondo il mio gusto, preferendo quello che mi colpiva, che avrei desiderato per me, senza un vero filo logico. Solo alla fine mi sono accorto che le scelte sono tutte dettate dal desiderio di colore, di positività, di divertissement. C’è voglia di sorridere e un certo senso di leggerezza. Forse, proprio in risposta ai tempi che viviamo, ho scelto inconsapevolmente humour e joie de vivre. E spero che i miei must-have piacciano anche a voi.

1 GREENERY
Il verde è il colore Pantone del 2017. Perché non scegliere alcuni oggetti di design in questa tonalità cromatica? A partire dal tappeto “Birth on the dance floor”, annodato a mano in Nepal, in lana Himalayana e seta, design di Marta Bagante e prodotto dall’azienda cc-tapis. L’avvolgente poltrona “Amburgo”, prodotta da Baxter e la stilosa “Beetle Chair”, dell’azienda GUBI, design di Gam Fratesi, sono entrambe in vendita da Spotti Milano. E se invece in casa proprio non ci volete stare, è verde anche la bici CS Bamboo, la trovate da Tokyobike, sempre a Milano.

2 T-SHIRT
Sarà che a volte il mondo della moda si prende un lo troppo sul serio, mentre io apprezzo sempre di più il gioco e l’autoironia, come quella dimostrata da Andrea Pompilio, che nella sua collezione primavera/ estate 2017 presenta una felpa con una domanda molto precisa: “Who the f… is Andrea Pompilio?”. Io la voglio subito e voi?

3 SOFT DAY PACK
All’insegna del travelling, anche quando è più urban che fuoriporta, lo zaino è tornato alla grande. Mi piace il Marni Soft Day Pack, caratterizzato dalla chiusura superiore con fibbia a scatto, che permette di portarlo anche come borsa a mano. L’ho scelto nella stampa Shutter, dai motivi grafici decisi che alternano rosso, grigio e nero, quasi un moderno e nuovo camo.

4 SANDALS
Saranno ai piedi di molti nei mesi caldi a venire. Un vero e proprio must-have i sandali di Prada, con suola in gomma, nastro bicolor a contrasto e velcro in gomma e tessuto.

5 SLIP-ON
Che protagonista sia il logo del marchio o una sinuosa e sensuale grafica, che finisce anche sulla suola, mi piacciono le slip-on di Bally.

6 JACKET
Mi piace sostenere i giovani designer e fra loro sicuramente degno di nota è Matteo Lamandini. Dalla sua collezione primavera/estate 2017 ho scelto questo total look a righe, che sono sicuramente un trend di stagione e qui coniugano un pizzico di eccentricità con lo stile sporty-street del designer emiliano.

7 BIKER
Un chiodo in primavera? Certo! Perfetto per le serate più fresche questo di Antony Morato in suede. E poi, ammettiamolo, quanto ci fa sentire fighi? Un po’ come Marlon in “The Wild One”, o come Nicholas Cage in “Cuore selvaggio”.

8 THREE-PIECE SUIT
E se deve essere completo tre pezzi, che almeno sia spiritoso. Leo Colacicco, con il suo LC23, ci porta spesso nel mondo dei fumetti. Questa volta tocca al Giappone, ai manga e a un robot stampato che è la summa di quelli visti in tv, con cui siamo cresciuti.

9 DUFFEL BAG
Strepitosa la Duffel bag della collezione “Neo- Vintage” di Gucci, in tessuto ricamato ad ago con motivo serpente corallo e ori, dettagli web verde- rosso-verde, manici e profili in pelle nera. Per chi, come me, rifugge le classiche borse da ufficio.

10 HOMME PLISSE
Cultura e moda: un binomio che trovo sempre vincente e che diventa davvero affascinante nel lavoro di alcuni designer. Ne è esempio la collezione HOMME PLISSÉ Issey Miyake primavera/estate 2017. Spring Series che prende ispirazione dalle correnti artistiche Shunga e Ukiyo-e, che si diffusero nella società Giapponese durante il periodo Edo. Il risultato sono capi di abbigliamento adatti a tutti i giorni, confortevoli, per uomini contemporanei, che rielaborano competenze sartoriali e concetti tradizionali giapponesi.

11 KNITWEAR
Vincitore dell’edizione maschile di “Who’s on Next?” 2015, Vittorio Branchizio si riconferma un nome da tenere d’occhio nel panorama di stile italiano. La sua maglieria, originale e di qualità, stupisce e affascina sempre anche per i molti riferimenti artistici. Facile innamorarsi quindi delle sue proposte primaverili dove i giochi grafici rivisitano il classico gessato, ispirandosi ai quadri di Frank Stella.

12 TRENCH
Non dimentico il (gentle)man caro a MANINTOWN. Per lui la primavera prevede un capospalla dal quale sarà inseparabile: l’impermeabile. E senza dimenticare il colore, come questo trench doppiopetto in lana 150s di Canali, da indossare su un completo lino-seta delavé, in un bell’arancione acceso.

13 POCKET WATCH
Non è colorato, ma sicuramente scintillante l’orologio Bulova. Un Pocket Watch elegantissimo, per un dandy moderno. Cassa e catena in acciaio con logo Diapason, quadrante tondo, in silver con datario a ore, movimento al quarzo analogico 3 sfere, impermeabilità a tre atmosfere.

14 DECOMPOSE LIGHT
Di Artemide, designed by Atelier Oï, la famiglia di lampade in alluminio “Decomposé Light”, che a me ricordano le stelle filanti. Sono capaci di animare lo spazio con il colore e il gioco geometrico della forma, che interagendo con la luce disegna sottili ombre.

15 DOUBLE-BREASTED JACKET
Il doppiopetto ha fatto un grande ritorno nel guardaroba maschile delle ultime stagioni. Ci piace quello classico nero, ma sdrammatizzato da un tocco di colore romantico. Questo di Christian Pellizzari sarà perfetto per un party cool nelle serate di tarda primavera.

®Riproduzione Riservata

PRIMARK PRESENTA LA COLLEZIONE UOMO PRIMAVERA/ESTATE 2017

Per la primavera/estate 2017, Primark attinge ad un poliedrico mix di ispirazioni, dando all’abbigliamento formale tradizionale un tocco più morbido e casual. La transizione dall’autunno alla primavera cambia in modo naturale con le tonalità più scure della linea Noir Sands, che svolge un ruolo da protagonista prima di concedere la scena a Concrete Cargo, le cui proposte generano l’autentica sensazione delle giornate più calde, da trascorrere all’aperto. Via via che avanza la stagione si vira verso lo street style di epoche passate entrando in Concrete Bloc, focalizzato sullo stile immediato copiato dalla strada alla quale si aggiunge una corrente sotterranea di funzionalità sportive. Tranquillità e comfort sono il tratto principale di Dusty Cargo, dove le tonalità si sovrappongono e si abbinano creando un look monocolore; le linee sono più allungate e i modelli oversize. Lo stile formale ma rilassato fa il suo ritorno nel guardaroba maschile con Villa Vesuvio, facendo riferimento ai grandi alberghi degli anni Cinquanta della Costiera Amalfitana.

www.primark.com

@Riproduzione Riservata

VALEXTRA PRESENTA LA COLLEZIONE PRIMAVERA-ESTATE 2017

Valextra, brand di pelletteria noto per la sua estetica minimale, perfetta e colorata, hapresentato nella boutique Milanese in via Manzoni la nuova collezione primavera/estate 2017. Una collezione dove grafismo, purezza, colore e funzionalità vengono esasperati enfatizzando l’individualità e la personalizzazione dell’accessorio. Applicazioni geometriche, zip metalliche e tinte ad alta intensità rinnovano ed arricchiscono i modelli iconici, le ventiquattrore sottili e lo zaino multiuso da portare a mano o sulle spalle. La boutique Milanese, invasa da un tripudio di colori e rigore, ha sprigionato emozioni contrastanti attraverso gli abbinamenti azzardati del giallo, del blu elettrico, del bianco ottico, del ruggine e del verde safari assieme all’inserimento di zip ingegnose su cui fissare miniature in pelle di diverse forme e misure che trasformano totalmente l’identità della borsa. Impeccabile, creativo e di qualità, il brand Valextra con la sua attitudine estrosa ma rilassata ci lascia piacevolmente colpiti proponendoci una collezione dinamica, funzionale e divertente.

 

@Riproduzione Riservata