BY FAR x Mimi Cuttrell, la speciale co-lab

Il marchio di moda BY FAR firma un’importante collaborazione con Mimi Cuttrell, la stylist di moda da 485 mila follower su Instagram. La speciale collezione è un’esclusiva di Net-a-porter, acquistabile dal 7 gennaio 2022.

L’estetica minimale di BY FAR – marchio fondato nel 2016 da Valentina Ignatova, Sabina Gyosheva e Denitsa Bumbarova – incontra lo stile contemporaneo di Mimi, apprezzata stylist di celebs come Ariana Grande, Gigi Hadid, Normani e Madelyn Cline. E il risultato è una collezione sofisticata, da red carpet.

Glamour vitaminico

Una partnership che richiama, inoltre, l’approccio artigianale del marchio in piena sintonia con l’estetica ricercata della stylist che nella sua patria, l’America, è diventata una vera guru di stile.

Ho sempre amato BY FAR come marchio; insieme abbiamo abbiamo collaborato in innumerevoli occasioni, con i miei clienti. E’ stato un privilegio lavorare con loro in questa collaborazione“, afferma Cuttrell.

La collezione BY FAR x Mimi Cuttrell

La speciale collezione gioca tra nuove texture e colori audaci, introducendo nove esclusive silhouette, tra cui due modelli di borse dalla linea evergreen. Focus anche sui tacchi scultura, codice estetico predominante della cosmopolita etichetta. La loro forma accattivante impreziosiscono slingback, stivali, sandali e décolleté, confezionati in nappa semi verniciata.

All’essenzialità della linea, però, si aggiunge anche un tocco glamour dei cristalli che arricchiscono alcuni pezzi dedicati alla sera che sfilano, nella notte, con tocchi metallici gold e silver.

La mia preferita in assoluto della collezione BY FAR x Mimi è la pump da 99 mm. Mia madre indossava sempre capi eleganti e vintage. Ho ereditato da lei quell’amore per l’abbigliamento senza tempo e ne ho tratto ispirazione. Amo la sua versatilità classica. Volevo che questa collezione fosse comoda, indossabile e chic”, continua Mimi Cuttrell.

Borsa con cristalli e sandali con tacco scultura

Ci piace essere motivati ​​da un altro tipo di energia e con Mimi è stato così naturale poiché condividiamo tutti gli stessi valori ed estetica: una passione comune per l’artigianato e un forte senso di ciò che le donne bramano“, sostiene Valentina Ignatova, co-fondatrice di BY FAR. E termina, dicendo: Il nostro approccio al design e alla qualità si fonde con la prospettiva senza precedenti di Mimi identificare le tendenze e promuovere la fiducia.

Canne Bianche, il 5 stelle sul mare in terra pugliese

Canne Bianche, il 5 stelle in terra pugliese

Ancora, dalle strade, le Ape car cariche di legna; alla guida, uomini dai tipici occhi scuri e il viso scavato dal sole, solchi così profondi che ricordano le robuste radici degli olivi.
Se questo panorama ci stupisce, si comprende che siamo turisti perchè queste terre assetate e bruciate e il via vai dei carretti sono invece la fotografia quotidiana della terra più bella d’Italia, la Puglia

Nei campi aridi le donne raccolgono qualche frutto, in alcuni possiamo ancora vedere un dolmen trovato durante alcuni scavi e risalente all’Eneolitico (III-II millennio a.C.) noto come Dolmen di Montalbano e “tavola dei paladini”. 
E’ l’assoluta mancanza di traffico rumoroso e sfrecciante che permette ai visitatori la totale libertà di perdersi nel panorama, si riaffiora soltanto per il profumo forte dei fiori e degli alberi da fico. 

In mezzo a tutto questo, affacciata direttamente sul Mar Adriatico, la struttura 5 stelle Canne Bianche, un ex canneto imbiancato dalla salsedine dove Antonio Mangano, fondatore e anima dell’hotel, amava fare jogging rinfrescato dall’aria costiera.
Oggi, questo gioiello situato a Torre Canne di Fasano, a metà strada tra Bari e Brindisi, è l’unico hotel 5 stelle in terra pugliese con accesso diretto al mare ed è totalmente a conduzione familiare.
La quinta stella arriva nel 2019 con l’ingresso di Gianvito Mangano, figlio del fondatore, una gavetta a Londra, un diploma presso l’Ecole hôtelière di Losanna in Svizzera e oggi Direttore Operativo dell’albergo di famiglia. 


LIFESTYLE HOTEL 

L’obiettivo di Canne Bianche è quello di offrire un servizio di “Lifestyle hotel”, non solo ottima posizione, non solo le eccellenze culinarie del territorio, non solo l’offerta delle ultime tendenze, ma una vera e propria “slow life pugliese”, dove poter avere il barbiere, il Sig. Modesto all’alba direttamente sulla spiaggia mentre leggete il quotidiano e vi gustate il vostro caffè mattutino. Oppure avere il piacere di immergervi nella tradizione con la signora che una volta al giorno cucina i taralli tipici, presenti su tutte le tavole pugliesi; o ancora godervi il panorama in bicicletta lungo il Parco Dune Costiere o noleggiare un catamarano per un tuffo in mezzo al mare, dalle coste di Polignano al salto di un delfino, se siete fortunati. 

La Puglia non finisce mai di stupire e di stregare e se avete un desiderio Maria Adele Divella, la guest relation manager, vi accontenterà. Per gli sportivi sono disponibili passeggiate a cavallo e per le anime spirituali i corsi di yoga nel momento più lieto della giornata, la golden hour, quando il rumore inizia a calare e potete immergervi nel suono delle onde o dell’handpan, un toccasana per mente e cuore.

 

TIMO 

Con i nomi degli aromi più utilizzati, il Canne Bianche incorona TIMO il ristorante delle cene fine dining capitanato dal nuovo Executive Chef Matteo Manco, che punta sulla valorizzazione dei prodotti del territorio e sulla stagionalità. E se delizia con un semplice pomodoro esplosione di sapori come benvenuto, vi lasciamo immaginare il resto. 
Elegante e intimo il terrazzino privè accanto alla piscina dove farvi coccolare, rigorosamente a lume di candela, dalle note di una fisarmonica e dalla luce argentea della Luna.


A_NETO è la nuova proposta dell’hotel, il ristorante più suggestivo perchè accanto alla spiaggia: aprirà anche la sera per proporre le pizze gourmet che vi calamiteranno come ciliegie, una tira l’altra. Da abbinare alla birra artigianale LINFA, ultima in casa Birranova, è fresca, intensa, dalle note agrumate e dal finale piacevolmente amaro.

AQUA 

Non c’è relax senza una zona wellness, e quella di Torre Canne offre doccia svedese, bagno turco, doccia emozionale e specifici trattamenti con l’uso di prodotti ispirati alla filosofia della biomimesi marina.
200 metri quadri totali per la Spa che costituisce un grande plus per gli ospiti e per le coppie che potranno scegliere i trattamenti a due nella grande vasca idromassaggio, per poi regalarsi il sano silenzio sui lettini e gustando una tisana alla malva o rituali olistici a base di pietre Himalayane e Sali del Mar Morto. 

PISCINA

Comfort e servizio all’altezza delle aspettative per la grande piscina attrezzata di Canne Bianche Lifestyle Hotel.
Lettini con ombrelloni e maxi letti balinesi con tende per un pisolino pomeridiano o per riposare all’ombra. Il servizio al posto con aperitivo è ricco di salatini, fragranti taralli appena sfornati e olive pugliesi. 


Altri servizi: 

Da questa stagione inoltre Canne Bianche sarà anche pet friendly; sì quindi ai nostri amici a quattro zampe che avranno alcune zone dell’hotel dedicate a loro e adibite a passeggiate in compagnia. 

E per il viaggio di ritorno nessun problema, su richiesta si potrà prenotare il tampone in struttura per evitare qualsiasi stress.


Canne Bianche Lifestyle Hotel è quel luogo dove ritrovare l’intima soddisfazione che può darti solo la natura, così lasciava intendere Goethe, perchè le nubi, il mare infinito, le coste frastagliate, la sabbia densa e l’aria pulita arrivano direttamente al cuore, e pare che lo spirito si sazi di tanta bellezza. 

Vacanze a ottobre: quattro hotel di lusso

Gli hotel più lussuosi sono pronti ad accogliere i loro ospiti italiani e internazionali che vogliono concedersi un week end in puro relax. In montagna, al lago o in città. Da Parigi ad Avelengo, passando per Zurigo e Corvara. Ecco la nostra fast list di resort a cinque stelle, dove potersi immergere nel silenzio della natura circostante, ritrovare il benessere con esclusivi trattamenti in spa, concedersi una cena gourmet o svegliarsi con un’incantevole vista sul lago.

Avelengo – San Luis Retreat Hotel & Lodges

Per un week end alpino all’insegna della tranquillità. Il San Luis Retreat Hotel & Lodges si trova a 1400 metri, sull’altopiano di Avelengo (Bz), sopra Merano, nella silenziosa natura di montagna. I proprietari si chiamano Alex e Claudia Meister (possiedono anche l’Hotel Irma a Merano che vanta 91 anni di storia) i quali, spinti da una grande passione, la stessa della loro famiglia, hanno deciso di dare vita a un progetto unico in Alto Adige. Qui alloggerete in deliziosi chalet indipendenti o casette (su uno o più livelli) tra gli alberi costruiti intorno a un lago naturale di 5800 mq, realizzati in legno di Mondholz, il cosiddetto legno lunare, perché lavorato secondo le fasi lunari affinché conservi le proprietà di resilienza e l’energia positiva. Sono arredati all’interno con materiali come il lino biologico e il loden, le pareti sono in argilla e il tetto in ardesia. Grandi vetrate, sauna privata e caminetto rendono il tutto sublime.

La ristorazione fonde la cucina tradizionale altoatesina insieme ai sapori mediterranei (da provare le mele stufate, il pesce pescato a lenza e la vasta selezione giornaliera di 45 diversi tipi di formaggi), mentre la colazione viene servita privatamente negli chalet e comprende tra le varie leccornie pane fresco, marmellata fatta in casa e miele. Da non perdere il bagno nella piscina coperta mentre vi rimbomba nelle orecchie lo scoppiettio della legna del camino accanto, o nella piscina riscaldata all’esterno. In alternativa c’è la Jacuzzi in mezzo al lago, oppure i tanti benefici della sauna finlandese e di quella bio al fieno.

Via Verano 5 – 39010 Avelengo (BZ)

sanluis-hotel.com

Corvara Alta Badia – La Perla

Una grande Casa di montagna, nel cuore delle Dolomiti. Da oltre sessanta’anni i proprietari, i signori Anni ed Ernesto Costa, garantiscono ai loro ospiti, provenienti da ogni angolo del mondo, una calda ospitalità. La Casa è l’Hotel La Perla di Corvara, alle pendici del Sassongher, che nel corso del tempo si è trasformata accogliendo le nuove generazioni. La struttura offre ai propri clienti una spa dove si potrà beneficiare di momenti di totale benessere tra saune, bagno turco, Kneipp, idromassaggi e piscina. Questo hotel conserva la storia, la tradizione e la cultura locale, grazie anche agli arredi e ai particolari che creano uno stile inconfondibile, come i letti a baldacchino, i pezzi di antiquariato e le sottovesti antiche. Ma qui la chicca è la Casa sull’albero: una piccola capanna di legno nel giardino della Casa, in cui è possibile gustare un aperitivo a base di champagne e snack prima di provare la cucina dello chef Nicola Laera, nella Stüa de Michil, il ristorante gourmet stellato Michelin.

Str. Col Alt 105 – 39033 Corvara in Badia (BZ)

laperlacorvara.it

Zurigo – La Réserve

Da gennaio 2020,La Réserve Eden au Lac ha una nuovissima veste, frutto del genio creativo di Philippe Starck che ha rimodernato una delle location più storiche della svizzera, proprietà dell’uomo d’affari Michel Reybier.

La Réserve Eden au Lac Zurich è un luogo senza tempo, rispettoso e insolente, serio e stravagante. Un moderno e immaginario yacht club in riva al lago“, afferma Starck. Uno scenario che si arricchisce di una serie di elementi che rinviano all’universo nautico. Il legno rosso cesellato ricorda lo scafo di una barca, fotografie e dipinti di barche a vela e capitani sono stati sparsi in tutto l’hotel, si trovano perfino gondole e una collezione di barche in resina fino a remi disposti qua e là come dopo una regata. Un luogo incantevole e accogliente che dispone di 40 camere e suite eleganti e moderne. Il plus? Il ristorante La Muña ha una terrazza sul tetto alberata con una vista spettacolare sul lago, le Alpi e il centro storico della città.

Utoquai 45, CH-8008 Zürich

lareserve-zurich.com

Parigi – Mandarin Oriental

Dopo una temporanea chiusura a causa della pandemia, il Mandarin Oriental di rue Saint-Honoré a Parigi ha appena riaperto le porte ai suoi clienti. A pochi passi da Place Vendôme, è ideale per lo shopping, oltre a essere un luogo straordinario per la sua eleganza contemporanea parigina. Tra i servizi, la meravigliosa spa con i trattamenti Guerlain e Mandarin Oriental, una piscina 14 metri per 4 e uno spazio fitness. Per chi volesse ammirare la ville lumiere dall’alto, l’hotel offre la possibilità di prenotare escursioni giornaliere personalizzate in elicottero, in collaborazione con la compagnia aerea Helifirst.

Ma per una vera esperienza di lusso, c’è il Parisian Apartment, la mega suite di 430 mq situata al sesto piano, a metà tra lo stile Haussmann e art déco, con 4 camere e relativi bagni insieme a una terrazza di 230 mq con salotto e zona pranzo. A celebrare la riapertura, al Bar 8 dell’hotel è stato allestito un pop-up Belvedere vodka, qui potrete degustare il cocktail creato con Heritage 176, il nuovo distillato della maison polacca. Senza dimenticare di prenotare una cena gourmet al ristorante Sur Mesure, ad opera dello chef Thierry Marx.

251 Rue Saint-Honoré, 75001 Paris

mandarinoriental.com

DESTINAZIONI PER L’INVERNO

Nell’eterna indecisione su come programmare le vacanze invernali, tra lontane mete esotiche o le affollate capitali europee riscopriamo le nostre Dolomiti, montagne che tutti nel mondo ammirano e che sono capaci di regalarci skyline suggestivi e atmosfere mozzafiato in ogni stagione. Anche le strutture non scherzano, molti hotel alpini ormai non hanno più nulla da invidiare ai nomi più chic di città. Questi hotel hanno tutto ciò che ci si aspetta da una struttura di montagna: sono sulle piste per cominciare subito la giornata, oppure lontani da tutto per sentire solo il silenzio delle, hanno spa e piscine sensazionali con vista bosco, ristoranti gourmet o stellati.

Questo inverno, in Alto Adige scopriamo alcune novità dal lusso irresistibile, perfetti per le coppie, per le famiglie oppure per un detox retreat in solitaria.  Insomma se amate questa regione ecco dove andare assolutamente per una vacanza al top, in tutti i sensi.

 

Alpina Dolomites Health Lodge & Spa

A 1860 metri della località Compatsch, sorge l’Alpina Dolomites Health Lodge & Spa, hotel a 5 stelle della catena Leading Hotels of the World la cui struttura, costituita da tre unità collegate fra loro e da un edificio circolare a sè stante, è stata edificata secondo criteri ecologici finalizzati a ottenere il minimo impatto ambientale e un basso consumo energetico, secondo un innovativo concept architettonico che ha fatto suoi i suggerimenti della natura circostante: edifici in legno, pietra e vetro, inseriti perfettamente nell’ambiente coniugano design accattivante e vocazione eco, all’insegna di una sostenibilità a 360°.  Se oltre allo sci e ai paesaggi siete alla ricerca del benessere è la scelta più giusta, grazie alla proposta olistica dell’Alpina SPA, fiore all’occhiello dell’hotel, premiata nell’ambito degli Spa Traveller Awards come Best Spa Hotel / Resort e per il miglior Programma Detox.

Hotel Lamm

Incastonato alle pendici dell’Alpe di Siusi, al centro di un paesino medievale, l’Hotel Lamm di Castelrotto è tornato finalmente a splendere. Dopo un attento restyling che ha saputo conciliare il fascino della tradizione, leggermente rivisitato, con un design moderno, elegante e unico.

Tra i punti forti della struttura,  il ristorante Zum Lampl che è il tempio dello chef Marc Oberhofer, che ogni giorno regala specialità della tradizione altoatesina reinterpretate e create usando esclusivamente ingredienti locali, di stagione e di alta qualità provenienti dall’Alto Adige. Il bar annesso invece è il vero punto di riferimento per ospiti e non: dotato di grandi vetrate affacciate sulla piazza di Castelrotto è un punto eccezionale per osservare la vita del paese. Spettacolare, all’ultimo piano dell’hotel l’oasi spa: un’ampia e raffinata area wellness.

PURMONTES Private Luxury Chalet

Il Purmontes è un meraviglioso complesso di chalet con 5 suite di recentissima apertura. La contemporaneità è sapientemente legata alla tradizione, mentre il benessere è interpretato in un modo totalmente nuovo dove il rapporto stretto con la natura e la scoperta della sua varietà e delle sue meravigliose caratteristiche giocano un ruolo fondamentale. La luce è protagonista degli spazi dei 5 chalet-suites, ognuno dei quali ha un’ infinity pool privata, grande terrazza o giardino e camino; accanto troviamo il maneggio dove cavalcare ed esplorare i panoramici dintorni.

 

®Riproduzione riservata

MONTBLANC #MY4810: IL MUST HAVE PER GLI ESPLORATORI URBANI

La celebre Maison di lusso ha svelato le sue nuove valigie ispirate all’Esplorazione Urbana durante il Pitti Uomo a Firenze. Sedi delle presentazioni: la Limonaia e il giardino di Palazzo Corsini in una location urbana e dinamica per presentare la nuova collezione di valigeria #MY4810. Lo spazio ha ospitato skaters, graffiti artists e DJ, in un mix di stili e culture. L’attore Adrien Brody, le modelle Toni Garrn e Winnie Harlow, il DJ Tinie Tempah, che si è esibito con una performance musicale speciale durante la serata, e non sono mancati gli influencers come Valentina Ferragni, Luca Vezil, Carlo Sestini, Andrea Marcaccini, Giotto Calendoli, Matthew Zorpas ed esponenti dello sport come il golfista Jason Day e i ballerini Gabriele Esposito e Eric Underwood che si sono uniti a Nicolas Baretzki, CEO di Montblanc International per festeggiare durante il cocktail party.

toni garrn, nicolas baretzki, adrien brody

Realizzate in Italia, le nuove valigie sono di cinque diverse misure e si caratterizzano per le alte prestazioni, il design contemporaneo e la versatilità. Un tributo all’esplorazione e al desiderio di viaggiare, pensando ai moderni globetrotter. All’interno dei giardini di Palazzo Corsini gli skaters si sono esibiti su un half pipe personalizzata Montblanc sulle tracce musicali elettroniche-pop dei DJ The Spectacular Now, mentre una crew di graffitti artists ha trasformato un’installazione di trolley #MY4810 in un’autentica opera d’arte. Nell’area digitale interattiva gli ospiti hanno potuto fotografare i migliori ricordi della serata attraverso GIF animate da condividere con gli amici.

SHOT_04_233_5

SHOT_19_086_2

Questi nuovi accessori sono decisamente un simbolo di mobilità globale e abbinano un’accurata funzionalità e artigianalità ad uno stile contemporaneo.

®Riproduzione Riservata

 

TSUM, alta qualità e innovazione da 110 anni

Celebra il suo 110° anniversario TSUM il luxury department store russo che con il suo approcio commerciale innovativo offre da anni un’esperienza unica alla sua clientela. La storia di TSUM nasce nel 1907, a Mosca, dall’ambizione di Andrew Muir e Archibald Mirrielees. I due imprenditori ebbero la visione di aprire grandi magazzini moderni, simili a quelli già presenti nel resto d’Europa e negli Stati Uniti. Fu fondata così una società commerciale chiamata “Muir & Mirrielees” che diventò con gli anni il più grande department store in Russia e il terzo in Europa, dopo i londinesi Harrods e Selfridges. Il negozio oltre ad offrire servizi innovativi, ancora inesistenti nei comuni store, come resi, cambi, un ristorante, una sala d’aspetto e ascensori ad alta velocità fu il primo ad ospitare un reparto profumeria. Sucessivamente, nel periodo sovietico, “Muir & Mirrielees” acquisì il suo attuale nome, TSUM (Grandi Magazzini Centrali), mantenendo comunque i connotati del passato. Ancora oggi, TSUM e la sua filiale di San Pietroburgo, DLT, vantano uno dei migliori team creativi capaci di selezionare per la loro prestigiosa clientela una vasta offerta di servizi innovativi e collezioni; dal prêt-à-porter, alle calzature, agli accessori dei più prestigiosi marchi di moda del mondo.

@Riproduzione Riservata

MANDARIN ORIENTAL MILANO: DUE PREMI PER IL DESIGN

European Hotel Design Award 2016, prestigioso riconoscimento che il magazine inglese Sleeper assegna ogni anno al meglio del design e dell’architettura alberghiera in Europa, ha premiato Mandarin Oriental, Milan come miglior candidato per le categorie Interior Design of the Year – Bar e Interior Design of the Year – Spa, grazie ai progetti elaborati da Antonio Citterio Patricia Viel Interiors. European Hotel Design Award 2016 ha scelto Mandarin Oriental per le categorie Bar e Spa riconoscendo il progetto avanguardistico e ricercato, in linea con gli standard di creatività, innovazione ed eccellenza del concorso che premia tredici diverse categorie di design. La giuria, formata da esperti del settore che rappresentano le varie discipline coinvolte, seleziona ogni anno i migliori nuovi progetti in tutta Europa.

www.mandarinoriental.it

@Riproduzione Riservata

THE INSIDERS @SIMONEDECHECCO- WALDORF ASTORIA BERLIN

La fervida e sofisticata cultura tedesca e l’eleganza senza tempo del leggendario Waldorf Astoria di New York sono gli elementi che hanno ispirato Christoph Mäckler nel realizzare l’hotel Waldorf Astoria Berlin. L’albergo si trova in quel trionfo di archi-design che è il Zoofenster building, una costruzione alta 118 metri che svetta nel cuore di Berlino West, tra la Kaiser Wilhelm Memorial Church e lo Zoo sottostante.

900 opere d’arte contemporanea decorano pareti e consolle della Peacock Alley lounge, la lobby e centro della vita di questo luogo, mentre The Wall Signature hall accoglie gli ospiti tra le firme dei vip passati da qui.

Ispirazioni anni ‘30, chaise longue, marmo e vista mozzafiato dalle vetrate ampie rendono il Waldorf Astoria Berlin il luogo adatto per scoprire la mutevole e indefinita capitale tedesca. Una metropoli in perenne movimento, in constante divenire, dove passato e presente si fondono con contraddizione. Architetture moderne e vecchi edifici accolgono tutti coloro che cercano arte e stravaganza.

In hotel è possibile cenare al ristorante Les Solistes di Pierre Gagnaire, con piatti di alta cucina francese, oppure prendere uno special drink al Lang Bar in stile new Art Déco. Ai più esigenti Waldorf Astoria Berlin dedica una Library Lounge, con un’inattesa selezione di libri e vista panoramica sulla città, oppure un trattamento relax alla Guerlain Spa, la prima e unica in Germania.

@Riproduzione Riservata

HEDON: DEBUTTA SUI MERCATI INTERNAZIONALI L’UNICO SIGARO PREMIUM INTERAMENTE FRANCESE

Edonismo puro. Così possono essere interpretati i sigari di Hedon, che debuttano sul palcoscenico internazionale per rendere ancora più piacevole l’esperienza del fumo. Situata nella regione di Béarn, nel sud-ovest della Francia, l’azienda, che ha ricevuto la nomina di “Enterprise du Patrimoine Vivant” dal governo francese, rappresenta l’unico produttore di sigari premium che utilizza esclusivamente tabacco francese coltivato nella regione. Hedon assicura una qualità assoluta, ottenuta grazie a dodici anni di ricerche e sperimentazioni e all’impiego di tradizionali tecniche di lavorazione, eseguite in modo impeccabile dalle mani sapienti di esperti artigiani. Lo speciale tabacco è contraddistinto da inconfondibili note dolci e aromatiche e da un corpo profondo che si svela progressivamente e soddisfa le aspettative dei fumatori più appassionati, così come quelle di chi si avvicina al mondo dei sigari per la prima volta. Tutti i sigari Hedon sono disponibili in negozi selezionati e nei più prestigiosi hotel di lusso del mondo.

@Riproduzione Riservata

LUXURY STYLE FIRMATO PAUL&SHARK

Per l’ Autunno-Inverno 2016, Paul&Shark veste gli uomini amanti del lusso, proponendo un outfit che combina tessuti pregiati ad un’attenta artigianalità.
Protagonista assoluto del luxury style è il giaccone realizzato con un mix di tessuti pregiati, quali il cashmere e lapin, insieme ad un’attenta manualità nella confezione, per un capo che interpreta in modo sofisticato lo stile contemporaneo del brand.
Il capo si abbina perfettamente alla camicia in 100% cashmere. Completano il look i pantaloni beige e gli accessori come le scarpe in pelle in stile Brogue, il crossover e la classica cintura entrambi in pelle nera.
Il luxury style è un must-have nel guardaroba dell’uomo che cerca eleganza e qualità in ogni occasione.

www.paulshark.it

@Riproduzione Riservata

Maria Laura Wandavi: arriva The Kool Dudes

Kool Dudes è una collezione elegante di maglieria maschile destinata al mercato nord europeo. Nel design vengono sintetizzate una serie di influenze, in particolare il concetto svedese di understatement (Jante) e l’idea di On the Road, “testamento” letterario e morale di Kerouac alla beat generation. La ricerca stilistica delle trame si ispira ai paesaggi minimalisti di un’artista norvegese, Peder Balke; filati pregiati sono stati utilizzati in tutta la collezione: una seta, cashmere e misto lana da Loro Piana e una seta e mohair blend da Manifattura Sesia. Il lavoro di Wandavi è lussuoso e rivolto ad una nicchia ben precisa, il design sottile della maglia si distingue dalla massa per la sua alta qualità, raffinatezza ed eleganza.
Sul suo blog (https://theknittingrevolution.wordpress.com/) Wandavi offre commenti ed opinioni sul mercato della maglieria maschile contemporanea e cattura ispirazioni visive. Kool Dudes incarna a pieno la filosofia della stilista; less is more!

@Riproduzione Riservata

TOP TEN @SIMONEDECHECCO – Hotel & Fashion

St. Regis Hotel_New York_Dior

Offrire esperienze esclusive e perseguire il valore dell’ospitalità ha sempre orientato i cultori del bello: lo sanno bene gli stilisti ed i brand del lusso che negli ultimi anni hanno deciso di impreziosire il settore dell’hotellerie firmando ambienti esclusivi.

Alcune suite del Claridge’s di Londra, uno degli hotel più famosi del mondo, sono state firmate dall’aristocratica stilista Diane von Furstenberg che in questo hotel ha trascorso numerosi soggiorni negli ultimi decenni. Ogni elemento d’arredo delle camere esclusive è ispirato ai viaggi della Signora della Moda: bauli, dressing table e cocktail bar ricordano l’talia e il medio Oriente, l’Asia e tutti i paesi esotici da lei amati.

L’Hôtel du Petit Moulin a Parigi è un palazzo storico interamente rinnovato dal genio creativo di Christian Lacroix. Situato nell’affascinante quartiere del Marais, l’hotel permette di scoprire le meraviglie della zona. Un quattro stelle capace di suscitare emozioni e ritrovarsi nell’espressione unica di camere e suite tutte una più sorprendente dell’altra.

I St. Regis hotel spesso chiamano le firme della moda a personalizzare camere e suite delle proprietà piú lussuose della catena.Al St. Regis di Roma è possibile dormire tra gli iconici intrecci di Bottega Veneta. A raccontare la luminosità della cittá eterna sono le delicate nuance kaki e palladio, lino e tortora che si rincorrono su tessuti ed arredi. Il St. Regis di New York, invece, vanta l’esclusiva Tiffany Suite, nata dalla collaborazione con la “preziosa” maison americana di gioielleria, e l’elegante Dior Suite, capace di riportare immediatamente alla memoria l’atelier parigino dello stilista, che fece della classicità senza tempo la vera eleganza.

Le residenze Cheval Blanc pensate dal gruppo del lusso LVMH – Louis Vuitton Moët Hennessy – rivisitano la tradizione dell’ospitalità francese attraverso una collezione di Maison uniche: sontuose ma a misura d’uomo, offrono privacy assoluta e sono progettate per trascorrere del tempo con se stessi, in famiglia o con gli amici. A Courchevel in Francia, a Randheli alle Maldive e a St- Barth Isle de France a Saint-Barthelemy, Cheval Blanc traduce il concetto di ospitalitá attraverso i valori dell’Azienda: maestria artigiana, esclusività, privacy, creatività e Art de Recevoir.

Dietro l’ispirazione esotica del Tortuga Bay Puntacana Resort & Club si cela la raffinatezza dello stilista dominicano Oscar de la Renta. Un paradiso di ville indipendenti nel sogno dei mari caraibici. Ogni ambiente comunica serenità e gioia di vivere, spensieratezza e calore, caratteristiche tipiche di questi atolli baciati dal sole.

Tropical preppy style per il Round Hill Hotel and Villas disegnato da Ralph Lauren. La proprietà di Montego Bay in Giamaica conquista per i tratti coloniali e il ritmo reagge, che si può ascoltare anche nel più profondo silenzio. Le camere della Pineapple house offrono una vista incantevole sui mari caraibici, mentre nelle ville sperdute nel parco si può apprezzare privacy e tranquillità.

La famiglia di Ermenegildo Zegna ha un sogno visionario legato all’ospitalità. Tra Trivero e la Valle Cervo nelle alpi biellesi l’Oasi Zegna è un’area protetta: non solo un parco naturale da visitare, ma una vera e propria destinazione turistico-culturale da scoprire. Un ambiente protetto affidato alle cure di Anna, la nipote di Ermenegildo, che si preoccupa in prima persona di organizzare iniziative speciali legate all’educazione ambientale, alle ricerche scientifiche attraverso innumerevoli percorsi e sapori del territorio.

Impossibile non citare gli Armani Hotels & Resorts di Dubai e Milano. Giorgio Armani è il nome che definisce la moda, lo stile e il design. Ora, la sua estetica si estende al mondo dell’ospitalità e all’arte del ricevere. Eleganza e armonia sono i segni distintivi di questi luoghi dove gli ospiti potranno vivere un’esperienza totale del lifestyle Armani e godere della stessa accoglienza che Giorgio Armani riserverebbe alla famiglia e ai suoi amici.

Australia ed Emirati Arabi sono i Paesi scelti da Versace per stupire con Palazzo Versace. Ispirato a una residenza signorile italiana del XVI secolo, Palazzo Versace a Dubai sorprende per i propri giardini paesaggistici, l’ingresso trionfale ed una collezione di raffinati arredi italiana. Incastonato tra l’Oceano Pacifico e il Gold Coast Broadwater, Palazzo Versace australiano presenta un’architettura spettacolare, un centro benessere e fitness aperto 24 ore su 24, un porto turistico privato ed ovviamente una boutique dove poter acquistare le creazioni di Donatella Versace.

Tre differenti hotel cinque stelle lusso, un ristorante dalla vista mozzafiato e numerose nuove aperture in programma da qui al 2019 è quanto offre Bulgari, la maison italiana famosa nel mondo per la raffinata gioielleria. I Bulgari Hotels & Resorts incantano e stupiscono a Milano, Londra e Bali: ogni progetto si fonda sul connubio tra lo stile tradizionale locale e il design di lusso contemporaneo italiano, arricchito dall’impiego di materiali rari e pregiati.

@Riproduzione Riservata

BALDININI APRE IL PRIMO FLAGSHIP STORE NEGLI STATI UNITI

Baldinini, azienda di calzature e accessori d’eccellenza handmade, vola negli Stati Uniti, dove inaugurerà il suo primo flagship store all’interno del mall Short Hills, meta rinomata per lo shopping internazionale, situata a meno di 40 km da Manhattan.

Durante i tre giorni di opening dedicati a clienti, celebrity e fashion blogger, il brand potrà mostrare alla clientela americana le collezioni uomo e donna Baldinini e la top line Gimmy Baldinini, compresi gli accessori, in un ambiente concepito e ideato per essere in linea con lo stile minimale e sofisticato del marchio romagnolo.

L’apertura rappresenta solo il primo passo del piano di sviluppo retail nel mercato americano dello storico calzaturificio, che sta progettando di espandersi in New Jersey, in Florida e nella città di New York.

www.baldinini-shop.com

@Riproduzione Riservata

HACKETT lancia la capsule luxury ASTON MARTIN

Da anni, ormai, Hackett London e Aston Martin corrono insieme sulla strada dell’eleganza. Per coronare questo sodalizio estetico e di stile, entrambi i brand, bandiere del british touch, lanciano, ancora una volta insieme, le novità dedicate alla stagione AI16/17.

La casa automobilistica sfoggia il grintoso modello DB11, Hackett risponde con una luxury capsule, coordinata alla vettura, di 14 pezzi, tra proposte di abbigliamento e di accessori, che farebbe gola anche al più disincantato James Bond. Le creazioni sono state realizzate con i tessuti più pregiati e con le migliori finiture, nel solco sia dell’innovazione, sia della tradizione artigianale che vede come protagoniste Aston Martin e Hackett.

@Riproduzione Riservata

BOTTEGA VENETA PRESENTA LA CAMPAGNA PUBBLICITARIA PER L’AUTUNNO/ INVERNO 2016

Con la campagna pubblicitaria Autunno / Inverno 2016 realizzata dalla fotografa olandese Viviane Sassen prosegue il progetto di Bottega Veneta, The Art of Collaboration.
La campagna è stata fotografata in Sicilia, nello spettacolare scenario del Grande Cretto di Gibellina creato da Alberto Burri, un’opera di land art di circa 80.000 metri quadrati. Burri, pionieristico artista italiano del dopoguerra il cui lavoro è stato presentato di recente in una retrospettiva al Guggenheim Museum di New York, ha ideato il Grande Cretto come memoriale del paese di Gibellina, colpito dal terremoto del 1968 che lo rase completamente al suolo.
Le silhouette allungate avvolgono con naturalezza i corpi dei modelli Simon Fitskie e Rianne Van Rompaey, mentre i tessuti morbidissimi, la sofisticata palette scura di un vibrante blu pavone, rosso mattone e intense tonalità di nero sono esaltate in contrapposizione al biancore abbagliante di questo capolavoro di arte paesaggistica contemporanea.
The Art of Collaboration è stata introdotta dal Direttore Creativo di Bottega Veneta Tomas Maier quando è arrivato alla maison nel 2001. Il progetto invita artisti visivi di fama mondiale a collaborare alle campagne delle varie stagioni.

www.bottegaveneta.com

@Riproduzione Riservata

https://youtu.be/6IBq7JL2uF0

MAURICE LACROIX presenta il nuovo orologio AIKON

Sono pochi gli orologi che possono essere considerati delle vere e proprie icone. Negli anni Novanta, Maurice Lacroix aveva raggiunto questo traguardo con la creazione di Calypso. Nel 2016, l’innovativa Maison orologiera ha rinnovato lo stile del famosissimo segnatempo in quarzo, ribattezzandolo AIKON – dalla parola “Icon” – e trasformandolo  in una creazione dal design contemporaneo, completamente rinnovata e sinonimo di lusso, con le sue finiture di pregio e con un movimento al quarzo di elevata precisione.
Il nuovo AIKON è declinato in tre modelli: AIKON Ladies 35mm, AIKON Gents 42mm e AIKON Chronograph 44mm massima espressione dello stile sportivo. Soluzioni ideali da sfoggiare nella stagione estiva per valorizzare il proprio look, personalizzandolo con un tocco raffinato, elegante e… iconico!

www.mauricelacroix.com

@Riproduzione Riservata

Meisterstuck di Montblanc: la nuova veste di una penna iconica

La Meisterstuck di MONTBLANC, vero e proprio must have per ogni amante della scrittura, è ora disponibile nell’esclusiva versione ultra black. Grazie ad un elaborato processo di sabbiatura, la resina si presenta nera opaca con una sensazione tattile unica e arricchita da preziosi dettagli in platino lucido.
La collezione comprende una Grand Rollerball, la Ultra Black Classique, una stilografica con boccetta d’inchiostro Ultra Black da 30 ml, una sferica di nuova misura Midsize e la clasica Ultra Black sferica.
Le finiture lucide degli elementi del cappuccio, della clip e del pennino in oro Au 585 lavorato a mano creano un elegante contrasto con la finitura opaca.
La nuova Meisterstuck è disponibile nelle boutique Montblanc e online.

www.montblanc.com

@Riproduzione Riservata

Schermata 2016-07-21 alle 17.20.53