MOACONCEPT presenta Q-ART code: un inedito progetto NFT per supportare gli artisti emergenti

Moaconcept, brand di sneaker e street apparel fondato dall’imprenditore Matteo Tugliani nel 2015, ha come valore fondamentale l’arte e, sin dalla sua nascita, collabora con giovani artisti di tutto il mondo, supportando la crescita del loro talento. L’arte come veicolo di cultura, socialità, creatività, lavoro e imprenditoria giovanile. Una filosofia che si specchia nelle sue collezioni, distribuite ed apprezzate a livello internazionale. Arte e creatività fanno parte del DNA dell’azienda fiorentina che, da sempre,  valorizza e supporta giovani artisti indipendenti e opera per la riqualificazione di ambienti urbani, come avvenuto recentemente a Montevarchi dove 5 artisti hanno realizzato opere d’arte in diversi luoghi della città, portando messaggi di speranza e bellezza.  Moaconcept ha ideato un’iniziativa che, a partire dalle sue collezioni fall winter, consente agli appassionati di essere direttamente protagonisti di questa grande azione di supporto al mondo dell’arte. Il progetto digitale Q-ART code, utilizzando la tecnologia NFT Non-Fungible-Token, consente al cliente, tramite una semplice registrazione online, di devolvere parte del ricavato delle sneakers acquistate e di supportare in questo modo la realizzazione di un’opera creativa di riqualificazione urbana.  La semplice scansione del QR code permette ai clienti di scegliere un’opera e diventare titolari del certificato NFT che ne attesta ufficialmente il supporto. Un progetto unico che si lega perfettamente all’anima creativa e appassionata di Moaconcept, coerente con la propria natura a supporto del talento. I soggetti dei primi NFT di cui i clienti potranno diventare titolari sono le opere di create a Montevarchi, realizzate durante il recente Moaconcept Tribute.



Moaconcept propone collezioni di fashion sneaker che, da sempre, si sono ispirate al mondo dell’arte. Una sua passione personale o una scelta strategica basata sulle richieste del mercato?

Una passione personale ma anche e soprattutto la convinzione che l’Arte sia un liguaggio e messaggio universale, in grado di unire le persone e di rendere il mondo più bello. Da qui il nostro claim: Art Brings Us Together.  Moaconcept vuole incoraggiare la comunità ad impegnarsi socialmente attraverso il veicolo dell’arte, creando un ponte tra arte e moda in maniera responsabile.

A partire da questa stagione abbiamo anche attivato il progetto denominato Q-ART code, che attraverso la tecnologia NFT, Non-Fungible-Token, consente ad i nostri clienti, tramite una semplice registrazione online, di devolvere parte del ricavato delle sneakers acquistate e di supportare la realizzazione di un’opera creativa di riqualificazione urbana.

Una delle collaborazioni più importanti del brand è stata ed è, certamente, quella effettuata con Disney, a cui è seguita quella con Looney Tunes. Quanto sono importanti per voi?

Le licenze ci hanno permesso di farci conoscere al grande pubblico, sono state e sono importanti. Per il 2022 ad esempio abbiamo in serbo una bella novità in tal senso.  Continueremo quindi a lavorare su questo fronte, dando la nostra personale interpretazione degli iconici personaggi dei fumetti.



Quale modello della vostra gamma rappresenta il futuro del brand?

Senza dubbio la Master Legacy. Una scarpa minimal e moderna che si presta poi ad essere reinterpretata da un punto di vista stilistico (con giochi di materiali e colori), una sneaker che strizza l’occhio anche ad un consumatore più giovane.

Sostenibilità. Un tema estremamente attuale. Come lo state affrontando?

La sostenibilità è un percorso che stiamo intraprendendo a piccoli bassi ma con il desiderio di rendere la nostra azienda e le nostre scarpe sempre più green. Una sfida non facile ma che vogliamo accogliere e che non può essere ignorata. Nell’ultimo anno abbiamo lanciato il progetto “Green Office Effect”, diffondendo una serie di buone pratiche ecofriendly all’interno dei nostri uffici (come ad esempio l’eliminazione della plastica monouso, la creazione di aree per il riciclo dei materiali etc.).  Da tempo stiamo facendo ricerche sulle materie prime utilizzate e abbiamo lanciato un modello di sneaker in Apple Pam, una pelle ottenuta dal riciclo degli scarti industriali della produzione della mela.  Dalla prossima stagione utilizzeremo sempre più questo materiale, in combinazione anche con altri biodegradabili.

Lei è un esperto del mercato delle sneaker di livello internazionale, quale futuro prevede per il segmento? Quali sono i trend?

Le sneakers ormai da anni sono state “sdoganate” e sono diventate un accessorio da indossare in ogni occasione, anche la più elegante. Il mercato è in crescita e sono convinto che il trend proseguirà in positivo.

Ad ogni star le sue sneakers

Identità, la parola chiave: le sneakers della nuova stagione celebrano la personalità di ognuno di noi con modelli di tendenza pronti a far parte del nostro guardaroba. Dalle sneakers multicolor, ai classici rivisitati, passando per le collaborazioni tra brand e artisti. Abbiamo pensato a una selezione di scarpe super trendy che rispecchiano il carattere di alcuni volti noti dello spettacolo.

Converse 

Capacità di reinventarsi e stile iconico, perfetto per le personalità che non vogliono rimanere in sordina ma vogliono farsi notare. Un modello, quello rivisitato in collaborazione con Carhartt, che vede protagoniste le iconiche Chuck Tylor, trasformate in prodotti unici attraverso la sua capacità di rimodellare i tessili upcycling. Mille giacche, pantaloni e tute da lavoro in tela Carhartt provenienti da un rivenditore di moda vintage con sede in Uk suddivise in tre colori, navy, black e brown e poi tagliate a farfalla per creare pannelli unici per scarpe Chuck 70, in vendita dal 28 maggio. 

La personalità che si abbina a questo tipo di scarpe è quella di Mahmood, grazie alla sua forte identità, mai scontata. 

Nike (x Travis Scott Air Max 270)

Un design che ci riporta indietro nel tempo: le iconiche Air Max oggi rivivono una luce nuova ma fedeli al loro DNA vintage. Colori in sintonia con la passione di Scott per i capi vintage, materiali ispirati all’outdoor e swoosh aggiuntivo sulla punta. Un modello che si appresta a ridiventare nuovamente iconico, grazie alla sua forte personalità. 

Un’identità che secondo noi potrebbe essere rappresentata appieno dall’attore Luca Argentero, bellissimo sex symbol dal carattere deciso e dalla bellezza senzatempo. 

Cromier

Un nuovo design che strizza l’occhio al lifestyle e all’urban chic: le scarpe targate Cromier raccontano una storia fatta di materie prime, pellami italiani, lavorazione Made in italy. Color black, inserti di rete che rendono i modelli tridimensionali e con effetti ottici unici. Tra i modelli di tendenza per la nuova stagione quelli declinati in arancione e verde. 

Stile urban e carattere metropolitano che rispecchiano la personalità di Bruno Barbieri, chef e presenza costante di Masterchef Italia. 

Vans 

Iconiche, riconoscibili alla vista, oggi più che mai amate per il loro carattere forte è inconfondibile. Vans lancia una nuova edizione limitata delle Fast Times Slip-on con la sua collezione Anaheim Factory, omaggio a una delle scarpe più pop di sempre. 

Silhouette reinterpretata a partire dal design e dalla struttura: la stampa a motivo Fast Times sul nastro riprende l’iconico check in bianco e nero. 

Identità riconoscibile e stile urban. A rispecchiare le caratteristiche di questo modello iconico, l’irriverente Fedez

Adidas Originals 

Tutti abbiamo almeno un paio di Adidas nel nostro guardaroba, e oggi, l’iconico brand sportivo lancia le nuove Stan Smith in pelle total white con effetto embossed, con le iconiche strisce tono su tono e il tallone rosso. Linee geometriche appena accennate dai colori che caratterizzano un modello prettamente vintage, anni ‘80 per le Continental 80. Due modelli, unico stile riconoscibile e perfetto per le personalità che amano le impronte di stile iconiche, proprio come i modelli Adidas. 

A rispecchiar appieno il mood di questo modello lo sportivo Filippo Magnini, perfette per le sfide di tutti i giorni.

Bally 

Il brand propone sneakers super leggere con suola chunky dotata di tecnologia Vibram Arctic Grip, che permette di mantenere una presa salsa anche nelle condizioni atmosferiche più ostili. Design e prodezze tecnologiche, un mix che decreta il successo di questa sneakers perfetta per gli animi avventurieri. Tra i colori delle Nuove Bally il rosso intenso, il bianco, il giallo, il blu navy. Particolare attenzione alle scuole speciali create con tecnologia Arctic Grip che si possono applicare a qualsiasi scarpa tramite degli elastici, trasportabili. 

Animo moderno e spirito creativo, la sua identità potrebbe essere associata a quella di Ben Affleck attore pluripremiato. 

Wushu

Il brand, da sempre ispirato alle arti marziali, lancia i nuovi modelli con un’impronta stilistica che richiama l’immaginario orientale. Le scarpe sono frutto di un mix di materiali tecnici, impreziositi da dettagli in velluto, doppi lacci, con una gamma di colori che va dal total black e total white a match di colori eclettici. Personalità e carattere moderno, con una storia di bellezza che si collega a volori orientali di saggezza e spiritualità.

Mood giovanile e carattere eclettico perfette per una personalità come quella di Stefano De Martino, ballerino e showman italiano talentuoso.

 

Passione sneakers

È, senza alcun dubbio, la calzatura che ha spopolato negli ultimi decenni. Non conosce limiti di stile o generazione, perché il suo charme ha conquistato un posto in prima fila anche nei look più formali, smoking compreso, e non è neanche l’accessorio cool ad appannaggio dei soli giovani.

Le prime hanno le loro origini verso la fine del 1800, con suola in gomma e tomaia in tela per uso prettamente sportivo e devono il loro soprannome al fatto che non facevano alcun rumore camminando, di modo che chiunque potesse avvicinarsi “di nascosto” senza essere sentito (sneak).

Fu l’irresistibile James Dean in Gioventù Bruciata che ha consacrato questa calzatura a un vero e proprio cult da poter indossare tutti giorni, dalla terra all’asfalto, sotto il denim o un tailored suit.

Dai modelli icona che hanno spopolato negli anni 60, riproposti fedelmente da boutique e vetrine online, a esemplari fatti di materiali preziosi e un design equilibrato nelle linee e nei colori, per chi pensa che una sneakers non abbia nulla da invidiare a un’elegante brogue in pelle.

Malo
Rebook Club C Revenge per AW LAB
Zilli
Frau
Fred Perry
La Martina
Blauer
Boggi Milano
Cromier
Ellesse
Fessura
Premiata
BePositive
Reebok Zig Kinetica EH2815

Modelli dal design contemporaneo, caratterizzati da una libera reinterpretazione delle forme e soprattutto da colori audaci. Proposte cariche di forte personalità, un inno alla nuova stagione. Con tomaia a calzino e inserti stampa pitone, dettagli e sfumature che rendono queste sneakers pezzi da collezione.

Cat Footwear
Lumberjack
Merrel
Puma Future Rider
Adidas Ultra Boost
Bikkembergs
Hide & Jack
Jimmy Choo
Zilli
Reebok Zig Kinetica EH2811

®Riproduzione riservata

Sneakers da uomo: focus sullo stile streetwear

La famosa citazione “panta rei” attribuita al filosofo Eraclito indicava che tutto scorre, tutto è in movimento e tutto è in divenire: tutto questo descrive perfettamente anche la moda che da secoli cambia e muta a seconda delle tendenze sociali, politiche ed economiche. Negli ultimi anni la moda sta puntando su soluzioni sempre più pratiche e confortevoli mettendo l’uomo o la donna al centro del suo progetto, senza ovviamente rinunciare allo stile ed all’eleganza. 

Nei vorticosi cambiamenti del mondo del fashion si è imposto lo streetwear, uno stile di abbigliamento casual basato principalmente su un look sportivo diventato un fenomeno mondiale a partire dagli anni ’90. Le scarpe sneakers uomo streetwear rappresentano un’icona di questa nuova tendenza e sono tra i modelli più apprezzati dall’uomo moderno poiché si sposano perfettamente sia con uno stile casual che con uno stile elegante. Scopriamo qualcosa in più sulle scarpe sneakers uomo e sul mondo dello streetwear nei successivi paragrafi.

Cos’è lo streetwear e come nasce

Lo streetwear significa letteralmente “abbigliamento da strada” e mixa diverse culture e stili derivanti soprattutto dal mondo sportivo per sfoggiare un look vero, genuino ed originale. Lo streetwear è uno stile casual che affonda le sue origini nella cultura del surf e dello skate in California, per poi riprendere elementi di abbigliamento sportivo, hip hop, punk e moda di strada giapponese.

Le sneakers uomo alte traggono spunto dalle scarpe uomo sportive ed in modo particolare quelle da basket. I giocatori di basket statunitensi, con la diffusione di questo sport, sono diventati veri e propri miti e di conseguenza anche le scarpe da uomo sportive che indossavano si sono trasformate in “must” da avere ai piedi.

Il significato della parola sneaker

Nel mondo del fashion la scarpa sneakers è il termine più gettonato per descrivere il vasto panorama delle scarpe da ginnastica. Qualcuno si è mai chiesto in realtà perché si chiamano sneakers e da dove deriva il suo nome? La radice delle sneakers scarpe risale al verbo “to sneak” utilizzato addirittura nel ‘500 e significa “muoversi silenziosamente”. Ebbene le suole in gomma delle scarpe ginniche uomo garantiscono quella discrezione e quell’eleganza ricercate dall’uomo moderno.

I brand più gettonati delle scarpe uomo sneakers

I grandi brand hanno intuito l’enorme potenzialità che hanno sul mercato le sneaker uomo ed infatti la produzione in questo settore risulta tra i più ampi e diversificati.

Le Nike maschili possono essere considerate le regine delle calzature sneakers uomo grazie al loro stile unico ed inimitabile. Le Jordan ad esempio sono tra le scarpe Nike bianche alte uomo più vendute di tutti i tempi ed ancora oggi conservano il loro fascino vintage ed intramontabile.

Altro brand iconico è Adidas che propone sneakers sportive uomo semplici ma trendy. Le sneakers tela uomo della Converse si fanno apprezzare per la loro versatilità e adattabilità ad ogni situazione mondana. Le scarpe sportive sneakers griffate New Balance sono la perfetta sintesi tra lo stile classico ed il casual, mentre le sneakers da uomo Karhu sorprendono per la varietà di colori e di combinazioni.

Come abbinare le sneakers uomo in base ai vari stili

Le scarpe da uomo sneakers sono così amate ed apprezzate poiché rappresentano una valida soluzione per ogni stile.

Le sneakers uomo in pelle sono la scelta ideale per chi non è più giovanissimo ma non vuole rinunciare ad uno stile casual e confortevole. In abbinamento con le sneaker uomo nere si può optare per un pantalone chino rimboccato per mostrare le caviglie ed una polo: un outfit classico, originale e capace di dare un tono di grande prestigio. Per chi ha superato gli “anta” sono molto gettonate anche le scarpe uomo sneaker blu navy con suola fasciata in gomma bianca.

Per uno stile più casual si può puntare su sneakers bianche uomo o su sneakers nere uomo in abbinamento con jeans chiari per un look più sbarazzino o scuri per un look più formale. Giubbotti, giacche militari e felpe sono scelte perfette per completare l’outfit.

Gli amanti dello stile sportivo possono abbinare pantaloni sportivi di diversi colori, completando magari l’outfit con un bomber o un blazer. All’occorrenza si possono indossare anche pantaloncini corti per i periodi più caldi puntando su scarpe con strappi uomo capaci di modernizzare anche capi d’abbigliamento classici.

Sneakers: i modelli perfetti per questa primavera

La bella stagione è finalmente arrivata ed è tempo di fare ordine nel proprio guardaroba (e nella scarpiera). Siamo nel periodo perfetto per scoprire le novità della stagione e acquistare un nuovo paio di sneakers che ci accompagneranno, passo dopo passo, nei mesi a venire.

Prima proposta per la stagione è la rivisitazione di un classico. Converse mostra fieramente la propria origine con un look molto americano per uno dei suoi modelli di scarpe più iconico: le Chuck Taylor ‘70. In questa versione spring/summer 2019, la tomaia alta alla caviglia è interamente in denim blu mentre i lacci e la gommatura sono bianche. Nel complesso dallo stile semplice ma con carattere.

Un altro paio di sneakers alte ideali per queste prime giornate di sole sono le adidas realizzate dal brand newyorkese Alife. Il modello adidas ricreato con il logo Alife e altri dettagli è il Nizza Hi. Una versione in total white interrotto solo dalle scritte presenti su delle fascette colorate che riportano lo slogan “A Way of Life™”. Le sneakers in questione sono disponibili in esclusiva sullo shop online di Alife e presso il loro negozio a New York.


Un must have sono le nuove Oversized sneakers di Alexander McQueen in versione spray. Base bianca ma la parte frontale delle scarpa viene ricoperta da uno strato di vernice nera, come se fosse appena passato un writer a dipingere un graffito con la sua bomboletta.

Nike si è preparato all’arrivo della primavera con un set di nuove colorazioni del suo modello Air Force 1 ‘07 LV 8. Le colorazione proposte sono “Atmosphere Grey/Vast Grey-Thunder Grey”, “Desert Ore/Light Cream/Pale Ivory/Sail,” e “Light Armory Blue/Obsidian Mist-Off White”. Quest’ultima variante è perfetta anche per cavalcare il trend dei toni pastello di questa stagione.

Animo cupo invece per le tanto amate, quanto disprezzate sneakers Triple S di Balenciaga. Le controverse scarpe, che spopolano sui social network ai piedi di innumerevoli influencer, tornano in versione nera con un effetto di finta usura sulla parte bassa.

A fare loro compagnia sui social, Instagram in primis, ci sono le B23 sneakers firmate Dior. Prima hanno attirato l’attenzione sulla passerella del brand parigino, poi hanno conquistato numerosi appassionati di luxury sneakers.

®Riproduzione riservata

FOUR SNEAKERS, FOUR MEN

Poco meno di una settimana e inizia la nuova stagione primaverile. Le temperature si fanno più calde e aumenta la voglia di nuovi abiti e accessori. Le collezioni SS2019, per la moda maschile, hanno posto l’accento sulle sneakers, sancendo ancora di più la stretta relazione tra i grandi marchi e lo street style.

Ecco le quattro sneakers che ci ispirano per l’imminente stagione e un’idea su chi le potrebbe indossare.

PER CHI NON RINUNCIA AL DIVERTIMENTO

Marni

 

Le sneakers in tela di Marni sono un inno vero e proprio alla primavera. La stampa a fiori colorati in rosa, azzurro e arancione, è adatta ad un uomo che ama giocare con la moda, e con la vita, chi non si prende sul serio ma non rinuncia ad un elemento fashionable all’abbigliamento casual di ogni giorno.

 

PER GLI HIPPIES CONTEMPORANEI

Coach 1941

La tomaia in pelle suede color cammello, adorna di frange, ricorda le calzature anni 70. Ma Coach 1941 unisce questo modello, d’ispirazione un po’ vintage, a dettagli in gomma colorata e ad una suola tipica da sneakers, alta e morbida.

PER IL BOXEUR ELEGANTE

Emporio Armani

Sneaker high top chiusura con velcro alla caviglia colore grigio chiaro ed in tessuto super tecnico. Dettagli in gomma, pelle, rete ed elastici avvolgono il piede in questa sneaker Emporio Armani. Una scarpa sportiva, che più di così sembra quasi impossibile, perfetta con un abbigliamento più elegante o uno degli iconici suits del brand.

PER IL FASHION VICTIM INARRESTABILE

Givenchy

Suola quasi carrarmato, accostamento di colori che non fanno passare inosservati, le sneakers Jaw di Givenchy riprendono in sè tutti gli elementi dell’urban style. Sicuramente destinate a solcare le strade delle nostre città, ai piedi dei più irriducibili amanti della moda street.

 

®Riproduzione riservata

ME.LAND, un nuovo brand da conoscere

Si chiama ME.LAND il progetto di Frédéric Robert e  si ispira ad un bravo ragazzo con il cuore ribelle! Il designer è l’autore della prima sneaker di Lavin e dopo diverse esperienze presso celebri maison come Kenzo, Dior, Hermès, ha ideato una nuova collezione in cui rivisita le forme essenziali delle sneakers maschili aggiornate con un’incredibile leggerezza e un mix di ispirazioni, materiali e colori.  Le scarpe sono disegnate a Montmartre a Parigi e prodotte in Italia da un’azienda familiare che combina la qualità artigianale con il rispetto delle aspettative dei clienti di oggi. La forma e il comfort delle calzature infatti sono il risultato dell’insieme di anni per lo sviluppo del design del prodotto che rispetta le regole della migliore tradizione calzaturiera.

Il designer parigino spiega di aver investito tutte le sue risorse finanziarie nel progetto quando ha capito che “Sul mercato esistono la sneaker e il prodotto formale, mentre io credo nel casual-chic con una sua originalità, semplice e colorato. Ho chiamato i miei amici manifatturieri italiani, conosciuti quando lavoravo per altre griffe, ed è nata la prima collezione. So bene che le grandi aziende hanno bisogno di quantità e molti modelli: un piccolo brand come il mio, invece, può cambiare ogni settimana”. Lo stilista dichiara di essere “ambizioso, ma realista. Devo dire che se sono al punto in cui sono, lo devo ai manifatturieri italiani”.

®Riproduzione Riservata

GUARDIANI: ONESOUL, MANY PERSONALITIES

Il nuovo corso del progetto sneaker diventa digital

Nello scorso numero vi avevamo parlato del nuovo progetto sneaker Onesoul firmato Guardiani, una trainer di design che unisce spirito active e inclinazione formale, che si caratterizza per la sua forma affusolata, lo strap con accessorio lo spoiler a contrasto. Una sneaker dall’animo unisex ma dalle mille declinazioni, dagli utilizzi differenti e adatta a look diversi. Proprio come è sfaccettato l’uomo MANINTOWN, l’essenza della sneaker è proprio questa: strizzare l’occhio alle tendenze, la versione high-top a calzino ne è un esempio, pur mantenendo un aspetto sleek ed elegante che la rende versatile anche in abbinamento a un completo da ufficio o da sera. Il progetto sul modello di punta della casa si è poi sviluppato, grazie all’interpretazione di questa con il video manifesto (chiamato appunto Onesoul, many personalities e di cui abbiamo parlato sul nostro sito) a cura di Senio Zapruder, in cui vengono esplicate le varie personalità e i vari archetipi delle sottoculture e di Instagram, che hanno ispirato il design di questa sneaker, eviscerando dunque quali siano le “molte personalità” che compongono e/o a cui è rivolta la sneaker Onesoul. La sneaker diventa sempre più virale e oggetto di cult della rete.

In esclusiva presentiamo invece qui il nuovo modello ONESOUL KNITTED high top (preview della collezione fw18 e già disponibile sull’online store di Guardiani), uno stivaletto athleisure di design, unisex  in linea con il trend del momento, protagonista del video dal sapore minimal che trovate online su manintown.com.

Screenshot 2018-06-15 16.15.49
La Onesoul knitted high-top, ovvero la sneaker calzino evoluzione del modello iconico della casa, è pensata per chi è sneaker addicted, interamente realizzata in maglia stretch cucita a tubolare il modello riporta le stesse caratteristiche distintive del modello base: lo strap in tessuto gommato con fibbia in metallo che riporta il logo del brand e lo spoiler a contrasto.
La socksneaker Onesoul è disponibile in due versioni unisex: nera con spoiler rosso e verde con spoiler stampato legno. Nel video, è centrale il tema del genderless, che viene letto questa volta in chiave minimalista. Qui si alternano infatti due figure identiche, che inizialmente ne sembrano una sola e che solo dopo metà video si dividono e interagiscono tra loro.L’alternarsi architettonico del bianco e nero della Onesoul knitted high-top ruba la scena e cattura l’obiettivo, grazie alla forza visuale del suo design.

Screenshot 2018-06-15 16.15.37Questo modello insieme alla preview della prossima collezione primavera estate 2019 sarà visionabile per gli addetti ai lavori al Pitti 94, nello stand Alberto Guardiani (Pad. Centrale K18) e nello showroom milanese del brand, a Palazzo Serbelloni, Corso Venezia 16.

®Riproduzione Riservata

ÉDITIONS M.R. x LE COQ SPORTIF: LE NUOVE SNEAKERS ‘MADE IN FRANCE’

Le Coq Sportif inaugura la nuova linea Made In France grazie alla collaborazione con Éditions M.R., brand francese di prêt-à-porter maschile al quale unisce la propria storia e artigianalità, con il lancio di due nuove sneakers in edizione limitata. Fondata nel 2009 da Mathieu de Ménonville, la casa di moda ha avuto accesso completo agli archivi di Le Coq Sportif per poter reinventare un prototipo del 1981, quello delle iconiche LCS Turbostyle. Il risultato della collaborazione è una scarpa da ginnastica in suede e pelle, disponibile in due varianti, blue navy/bordeaux e blue navy/bianco, e dal design sufficientemente minimal da renderle perfette per ogni occasione.
Éditions M.R. x Le Coq Sportif – LCS Turbostyle sono in vendita, oltre che negli store ufficiali, anche presso 10 Corso Como, a Milano.

®Riproduzione Riservata

FROM 80s TO NOW

PONY – Product of New York – famoso brand americano di urban sneakers, lancia sul mercato le nuove PRO 80 CRACK. Nato come reinterpretazione della classica PRO 80, il nuovo modello CRACK trova il significato del suo nome nei dettagli di pelle screpolata, che lo rendono uno dei must urban più richiesti di questa stagione. A completare il look classico e pulito della sneakers, una nappa di alta qualità e lo chevron, tipico di Pony, realizzato in suede di quattro differenti colori: verde, rosso, navy e nero.

 Il marchio, nato nel 1972, per primo al mondo ha veicolato nelle strade delle nostre città sneakers che fino ad allora si erano viste solo sui campi di atletica e negli stadi delle più popolari discipline sportive. Ancora oggi i suoi modelli sono richiesti da appassionati di tutto il mondo; la più amata è la PRO 80, lanciata nel 1983, una tennis dal design semplice in pelle bianca ,come da tradizione sportiva.

Ripescando dettagli originali degli Eighties, come il logo sulla linguetta, il nuovo modello PRO 80 CRACK vuole anche reinventare ed innovare la classica visione della PRO 80, senza snaturarne la semplicità e il look urban.

®Riproduzione riservata